Personale Regione: via libera a pre-intesa su verticalizzazioni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1550



ABRUZZO. Primo atto ufficiale per le procedure di verticalizzazione del personale della Regione Abruzzo. Ieri mattina all'Aquila l'assessore al Personale, Giovanni D'Amico, e i rappresentanti sindacali territoriali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Csa hanno firmato una bozza di pre-intesa che indica le procedure e le modalità per la verticalizzazione del personale interno.
La pre-intesa sottoscritta oggi dovrà essere ratificata dalle Rsu del personale regionale e solo successivamente si avvieranno la pubblicazione dei bandi e le procedure di selezione.
Nella sostanza, la pre-intesa contiene la proposta di parte pubblica formulata dalla Regione Abruzzo che, ha detto l'assessore D'Amico, «rappresenta una proposta unica frutto della mediazione tra le diverse esigenze palesate dai rappresentanti dei lavoratori».
Alla riunione di oggi erano presenti oltre all'assessore al Personale, i dirigenti della direzione Risorse umane Antonio Iovino e Giulia Marchetti.
Sempre ieri Tommaso Coletti, presidente della Provincia di Chieti, ha scritto al neo assessore regionale delle Politiche del Lavoro, Augusto Di Stanislao, per fissare un incontro per affrontare le problematiche derivanti dal trasferimento del personale dalla Regione alle province.
Nel 2002 il personale regionale appartenente alla formazione professionale, al genio civile, all'agricoltura sono passati alle province , alle quali sono state delegate le competenze, ma non sono stati adeguati i trattamenti economici.
Altro punto in discussione è quello relativo alla formazione professionale, in riferimento a circa 50 lavoratori che operavano direttamente nelle agenzie formative e che furono dichiarati in esubero ed attualmente si trovano in mobilità.
Su questi due argomenti, il presidente Coletti, vuole chiarezza e cercare una soluzione definitiva in merito ai trattamenti economici, ma soprattutto certezze normative per i lavoratori della formazione, molti dei quali vicino alla pensione.


14/06/2008 9.30