Maggio, negli States è il mese dell’enogastronomia abruzzese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1341

STATI UNITI. “Il Fornaio”, una della più prestigiose catene statunitensi di ristorazione italiana con ristoranti in California, Colorado, Virginia, Washington e Nevada, offrirà un posto d’onore, nel corso del mese di maggio, alle prelibatezze dell’enogastronomia abruzzese in occasione de “La Festa Regionale” dedicata alla nostra regione.


STATI UNITI. “Il Fornaio”, una della più prestigiose catene statunitensi di ristorazione italiana con ristoranti in California, Colorado, Virginia, Washington e Nevada, offrirà un posto d'onore, nel corso del mese di maggio, alle prelibatezze dell'enogastronomia abruzzese in occasione de “La Festa Regionale” dedicata alla nostra regione.
L'importante iniziativa, messa a segno dalla Camera di Commercio di Pescara e dal Centro Estero delle Camere di Commercio d'Abruzzo, rappresenta un'efficace e quanto mai azzeccata occasione per dare un'adeguata visibilità ai prodotti e all'intero territorio abruzzese sul mercato della West Coast americana. Il menù proposto è stato concepito dallo chef abruzzese Nicola D'Alonzo in collaborazione con Maurizio Mazzon, executive chef de “Il Fornaio”.
Mazzon ha, infatti, appositamente visitato l'Abruzzo per meglio conoscere l'enogastronomia locale e scegliere i piatti in grado di rappresentare al meglio la tradizione culinaria regionale e di soddisfare il palato dei gourmet d'oltreoceano. Le pietanze saranno accompagnate anche da vini, liquori e dolci abruzzesi. Particolarità dell'iniziativa è che i prodotti utilizzati sono stati importati dall'Abruzzo.
L'iniziativa è già stata utilizzata, con successo, da buona parte delle altre regioni italiane. In alcuni casi l'esperienza è stata anche ripetuta visti i positivi riscontri ottenuti.
La “Festa Regionale” abruzzese è stata presentata alla stampa americana ieri sera, giovedì 1 maggio, presso il ristorante “Il Fornaio” di San Francisco con una apposita “press-conference”. A seguire, alle numerose Autorità presenti (tra le quali il neo Console generale di San Francisco Fabrizio Marcelli appena arrivato da Buenos Aires), ad alcuni dei più importati operatori nordamericani del settore ed ai numerosi giornalisti, in rappresentanza delle più prestigiose testate americane e di enogastronomia, è stato fatto gustare in anteprima il menù. Lusinghieri gli apprezzamenti espressi.
Il Presidente Ezio Ardizzi nel corso dell'incontro ha sottolineato come l'Abruzzo sia una terra tutta da scoprire capace di affascinare il turista americano grazie al suo fantastico patrimonio storico, artistico, culturale e naturalistico.
Un'iniziativa come “La Festa Regionale”, ha aggiunto Ardizzi, non può che costituire un ottimo volano per la promozione del territorio regionale riuscendo ad attirare l'attenzione sull'Abruzzo dall'enogastronomia che rappresenta uno dei migliori esempi della tanto apprezzata “Dieta Mediterranea”.
“La Festa Regionale” segue ad un'altra importante azione di promozione sul mercato nord-americano intrapresa dalla Camere di Commercio di Pescara e del Centro Estero in collaborazione con Assessorato all'Agricoltura della Regione Abruzzo, che si è conclusa, con successo, lo scorso 29 aprile: la partecipazione, in qualità di main-sponsor allo Spring fancy-food di Chicago. Due azioni, dunque, mirate e coordinate che evidenziano l'interesse verso uno dei mercati a più alto potenziale per l'Abruzzo e maggiormente corteggiato dalle nostre imprese.

02/05/2008 11.47