Pescara 2009. An:«I conti non tornano sul bilancio di previsione 2008»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

6366

Pescara 2009. An:«I conti non tornano sul bilancio di previsione 2008»
QUANTO CI COSTANO I GIOCHI/1. PESCARA. Conti che non tornano alla minoranza di centrodestra che ha spulciato i numeri del bilancio di previsione 2008 per i giochi del Mediterraneo. Dopo la denuncia sul buco di 16 milioni di euro per l'organizzazione degli Eurobasket femminili del 2007, Alleanza Nazionale passa adesso in rassegna anche i documenti ufficiali sulle spese per l'organizzazione dei Giochi del Mediterraneo 2009.
«Quello che ci preoccupa», ha detto questa mattina in conferenza stampa il segretario regionale del partito, Fabrizio Di Stefano, «è che i vertici delle due manifestazioni coincidono e non vorremmo che anche la fine fosse la stessa» Il primo numero che non combacia con le notizie ufficiali che arrivano dal comitato olimpico, secondo Di Stefano, è quello che riguarda le risorse a disposizione dei Giochi.

«MANCANO 30 MILIONI»

«Stando a quanto ha riferito il sottosegretario allo Sport Giovanni Lolli nel corso degli ultimi mesi la Regione dovrebbe aver concesso fondi per 30 milioni di euro e altri 30 sarebbero dovuti arrivare dal Governo, ma nel bilancio di previsione non vi è traccia».
Documento alla mano, infatti, che PrimaDaNoi.it pubblica anche integralmente, il totale a disposizione è di 36 milioni 850 mila euro.
«Dove sono i restanti soldi», chiede di Stefano, «visto che non figurano nemmeno alla voce residui?».
Oltre a quell'ammanco, Di Stefano si dice preoccupato anche per alcune voci "strane" che figurano nel bilancio.

«VOLONTARI PREZZOLATI»

«La spesa più paradossale», ha spiegato il segretario regionale di An, «ci pare quella per i volontari per i quali sono stati stanziati 250 mila euro. Ma se sono volontari perché si pagano?», si domanda, «considerando che per gli stessi è stato stanziato anche 1milione e 400 mila per formazione e spese sanitarie».
Altra cifra che non convince è quella di «oltre 200 mila euro per la gadgettistica solo per il 2008, altri 100 mila euro per spese di rappresentanza, e 420 mila euro, sempre solo per l'anno prossimo, per consulenze professionali».

«COMPUTER E SOFTWARE PER 2,6 MILIONI»

Mauro Febbo, capogruppo di An al consiglio provinciale che ha denunciato il buco di Eurobasket 2007 ha posto invece l'attenzione sulle spese per il settore informatizzazione: «nel 2008 per acquisto software e apparecchiature informatiche sono stati stanziati 2 milioni e 600 mila euro.
Una cifra incredibile, se calcoliamo che per l'Eurobasket femminile
2007 era stato già stanziato 1 milione di euro. Questa cifra va quindi ad aggiungersi a quanto già dato o la sostituisce? Cinque miliardi e mezzo per informatizzare il tutto mi sembrano eccessivi».
Ed in questo caso l'ignoranza costa davvero carissima visto che viviamo tempi in cui la tecnologia offre programmi open source a prezzi ridottissimi se non gratis.
Ma tanto sono soldi pubblici…
Rimaniamo in attesa di vedere il dettaglio delle spese: come è possibile sviluppare cifre tanto rilevanti per acquistare normali pc?
Ai supermercati quelli dell'ultima generazione costano 500 euro con tanto di monitor. Il Comitato di Pescara 2009 dove andrà a fare acquisti?

UNA GIOIELLERIA E 140 REGALI SPECIALI

I due esponenti di An hanno poi parlato di altre cifre "particolari" e di «alcuni incartamenti tra gli organizzatori in cui parlano palesemente di qualcosa che non funziona».
La stessa Banca Caripe, sempre stando a quanto risulterebbe dalle carte ufficiali visionate dall'opposizione, «ha scritto al comitato per chiedere chiarimenti su nuove assunzioni di personale».
Tra le varie carte Di Stefano e Febbo hanno trovato anche una fattura di una nota gioielleria di Pescara.
Importo totale 8.009,88 euro per 140 pezzi tra cornici in metallo in argento (20 pezzi), orologi da tavolo con quadrante azzurrato (altri 20), orologio da tavolo a forma di conchiglia (sempre 20), blocco porta appunti da scrivania (30 pezzi) e fermacarte (50 pezzi).
Visto la quantità molto scarsa si presuppone che siano regali a personalità di spicco, recapitatati probabilmente come regalo di Natale, visto che la fattura risale al 24 ottobre del 2007.

TUTTE LE ALTRE VOCI

Guardando il documento ufficiale si scopre che dei 36 milioni 850 mila euro del bilancio di previsione, 30,8 mln (83,72%) sono entrate da contributi erogati dal Governo, 3 mln quelli che arrivano dalla Regione.
Un altro milione e mezzo arriva dagli enti locali e 500 mila euro dalle sponsorizzazioni.
Come verranno ridistribuiti?
La maggior parte di questi, ovvero il 66,35% pari a 24 milioni e 450 mila euro verranno impiegati nelle infrastrutture sportive: 16 milioni per la ristrutturazione degli impianti, 1 milione e 300 mila euro per il Villaggio, e altri 3 milioni e mezzo per gli impianti di allenamento.
Un altro 12% della somma totale verrà impiegata per far fronte al funzionamento della struttura operativa e direzionale: 3 milioni e 250 mila euro per il personale, 100 mila euro per la rappresentanza, altri 100 mila euro per telefonia fissa e mobile 420 mila euro per le consulenze, 40 mila euro di cancelleria, 60 mila euro per i compendi dei revisori dei conti.
Infine un 6% viene riservato alla comunicazione e promozione (200 mila euro di gadget, 500 mila per l'apertura e la chiusura dell'evento, 100 mila euro per una rivista specializzata sull'evento, quasi altri 500 per manifesti e progettazione di altro materiale), un 1,28% per l'ospitalità degli organismi internazionali, 3% per l'organizzazione sportiva, e un altro 4% per "iniziative promozione area Mediterraneo".

Alessandra Lotti 15/03/2008 14.21


ECCO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2008


LA FATTURA DELLA GIOIELLERIA