Il Tar convalida la gara d’appalto per l’elisoccorso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1114



ABRUZZO. Il Tar Abruzzo dell'Aquila, nell'udienza del 12 febbraio scorso, ha respinto il ricorso promosso, contro la Regione, dal Raggruppamento di imprese secondo classificato nella gara per l'affidamento del servizio di elisoccorso esperita nell'anno 2007.
Lo comunica il Servizio appalti pubblici e contratti della direzione Programmazione risorse umane, finanziarie e strumentali della Regione che ha curato l'esperimento della gara per l'affidamento del "servizio di elisoccorso per il sistema di emergenza sanitaria facente capo al numero telefonico nazionale 118 della Regione Abruzzo".
La suddetta gara era stata aggiudicata, nell'aprile dello scorso anno, in favore del Raggruppamento di imprese costituito da Elidolomiti di Belluno, Eliolombardia di Varese, Helicopteros del Sureste di Alicante (Spagna), «la cui offerta - precisa il Servizio appalti - a seguito di valutazione da parte di apposita commissione, è risultata economicamente più vantaggiosa».
Il ricorso tendeva ad ottenere la sospeansione dell'aggiudicazione della gara, ma il Tar, decidendo nel merito, ha convalidato l'operato dell'amministrazione regionale.
La società ricorrente (la Helitalia spa) contestava una omessa formalità che, a suo dire, avrebbe violato la par condicio dei concorrenti.
27/02/2008 12.07