Piste affollate, la neve fa bene al turismo abruzzese

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1139

ABRUZZO. Neve e prenotazioni spingono l’Abruzzo nella hit delle preferenze. Iniziative e gare nei prossimi giorni sulle principali località.
Continua alla grande la stagione sciistica abruzzese.
Neve e flussi turistici mantengono alto il morale degli addetti ai lavori che possono contare su sempre nuove prenotazioni. Queste le notizie che giungono dagli operatori e dall'assessorato al turismo della Regione.
In attesa della prossima perturbazione che dovrebbe portare abbondanti nevicate sulle cime abruzzesi previste intorno al 20 gennaio, continua una stagione nata sotto i migliori auspici.
A Prati di Tivo, ad esempio, il mese di gennaio sta facendo registrare addirittura una controtendenza rispetto agli anni passati (escluso il funesto anno scorso per mancanza di neve). «Di solito - hanno detto gli operatori - gennaio è un mese un po' morto dopo il pienone delle festività, invece stiamo registrando una costante presenza».
Neve dai 50 ai 100 centimetri e si sta lavorando per le gare del 20 gennaio per il Trofeo Nissan e del 27 con lo slalom gigante dello Sci club Teramo riservato ad allievi e ragazzi. Costante anche il flusso a Passolanciano che presenta neve compatta. Gli organizzatori si stanno dando da fare per riorganizzare i due eventi di snowbord, saltati per la bufera e il forte vento dei giorni scorsi.
A Roccaraso si continua a sparare neve artificiale su quella naturale ed è tutto pronto per gli imminenti campionati italiani dei vigili del Fuoco in programma da giovedì prossimo fino a sabato. Prenotazioni in arrivo per il prossimo week-end anche sulle piste di Campo Felice.
«Un inizio d'inverno davvero d'oro – sottolinea l'assessore al turismo e vice presidente della giunta regionale, Enrico Paolini – speriamo che le previsioni meteo e le prenotazioni continuino a sorridere alla nostra regione».

14/01/2008 17.42