850 milioni dal Cipe per lo sviluppo dei settori produttivi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

927



ABRUZZO. La programmazione del Fondo pluriennale per lo sviluppo (Fas) è stata al centro della discussione della riunione che oggi, all'Aquila, il presidente della Regione Ottaviano Del Turco e la Giunta regionale hanno tenuto con i presidenti delle quatto Province.
L'incontro si è reso necessario per avviare la programmazione sull'ultima delibera Cipe del 21 dicembre scorso che assegna i fondi Fas per i prossimi sette anni e definisce le regole di programmazione unitaria, oltre ad indicare i settori cui concentrare i progetti di sviluppo.
All'Abruzzo per il periodo 2007-2013 sono stati assegnati complessivamente 850 milioni di euro a fronte di un fondo complessivo nazionale di oltre 63 miliardi di euro.
Nel Sud il Fas finanzia i progetti regionali, nazionali e interregionali, il progetto "Obiettivo di servizio", il fondo premiale per i progetti innovativi e di qualità e i progetti strategici nazionali.
Per l'Abruzzo la programmazione del Fas è stata fissata nella delibera Cipe che ha assegnato risorse per settore: Formazione 1,6% , Ricerca 7,3%, Energia e Ambiente 21,1%, Inclusione sociale e Mercato del lavoro 10,3%, Turismo 4,8%, Reti di trasporto 22,3%, Sistemi produttivi 13,3%, Sistemi urbani 18,7%, Governance 0,7%. Nella riunione con i presidenti delle Province è stato stabilito che le linee di intervento nella programmazione del Fas verranno attuate tramite Accordi di programma quadro (Apq), se è necessaria la cooperazione con altre amministrazioni o tramite strumenti di attuazione diretta con delibere delle Giunta regionale.
Entro il 30 giungo 2008, infine, verranno stabilite le nuove procedure degli Apq.
14/01/2008 17.11