Bando da 19 milioni per le aziende del turismo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1802

ABRUZZO. Un fondo cassa da 19 milioni che sarà distribuito a tutte quelle imprese che ne faranno domanda ed avranno i requisiti. Questa mattina è stato il vicepresidente della Regione, Enrico Paolini, a presentare l’opportunità contenuta nella legge regionale 77/2000. IL BANDO COMPLETO PER FARE DOMANDA


ABRUZZO. Un fondo cassa da 19 milioni che sarà distribuito a tutte quelle imprese che ne faranno domanda ed avranno i requisiti.
Questa mattina è stato il vicepresidente della Regione, Enrico Paolini, a presentare l'opportunità contenuta nella legge regionale 77/2000.

IL BANDO COMPLETO PER FARE DOMANDA

Il fondo di dotazione finanziaria per l'agevolazione degli interventi previsti dal programma è costituito presso la Fira stabilito in 19.079.230 euro.
Gli interventi finanziabili sono quelli di nuova ricettività, riconversione e recupero di strutture edilizie per la realizzazione di nuova ricettività, riqualificazione della ricettività esistente, ospitalità per disabili, strutture turistiche non destinate alla ricettività, acquisto arredi, macchinari e attrezzature mobili, impianti tecnologici.
I soggetti beneficiari dei contributi sono le imprese turistiche, comprese quelle di agriturismo per la sola gestione di alloggi turistici, che svolgono attività di gestione delle strutture ricettive ed annessi servizi o gli Enti no profit, imprese che gestiscono stabilimenti balneari, rifugi montani, impianti termali e servizi a supporto dell'attività turistica e del tempo libero.
Saranno concessi contributi in conto interessi per realizzare interventi in misura pari all'abbattimento di 2/3 del tasso di riferimento vigente all'atto dell'ammissione al finanziamento, calcolato su un mutuo con ammortamento decennale o quindicinale.
L'abbattimento del tasso di interesse sarà totale per iniziative riferite a stabilimenti balneari, escludendo la realizzazione di nuovi stabilimenti, per iniziative riferite ad imprese in possesso della certificazione di qualità o ambientale, riferite ad interventi ricadenti in comuni interessati dai Giochi del Mediterraneo 2009, escludendo la realizzazione di nuova ricettività e riferite ad interventi localizzati entro i confini delle Comunità Montane.
Le domande di ammissione ai contributi, corredate dalla scheda progettuale, dovranno essere presentate a partire dalle ore 8 del 29 gennaio 2008 e non oltre il 29 febbraio 2008. Il fondo di dotazione sarà ripartito per ambiti territoriali: il 30% sarà destinato alle zone ricomprese nei confini delle Comunità Montane, il 37% ai territori dei comuni interessati dai Giochi del Mediterraneo 2009 e il 33% alle restanti zone del territorio regionale.
«Un fatto storico - ha continuato il vice presidente - infatti la quantità di risorse, associata anche alla durata del bando che comprende tutto il 2008 e parte del 2009 consentirà al sistema turistico abruzzese di avere una forte spinta ed innovazione, tutti elementi in perfetta sintonia con il lavoro portato avanti da due anni e mezzo dal settore regionale del turismo, un lavoro eccezionale e straordinario».

05/12/2007 14.08

[url=http://bura.regione.abruzzo.it/nuovo1/controllo.aspx?link=8Sm_File_025372.PDF]ECCO IL BANDO: QUALI OPERE SONO FINANZIATE E CHI PUO' ACCEDERVI[/url]