Arpa chiude con un utile di 1,88 mln il 1°semestre 2007

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1116

 CHIETI. I risultati del bilancio Arpa relativi al primo semestre 2007 presentano un utile di 1 milione e 88 mila euro, al netto delle imposte. Per la gestione caratteristica, quella che attiene al rapporto tra costi e ricavi per la produzione del servizio, l’utile sale ad un milione 445 mila euro.

 CHIETI. I risultati del bilancio Arpa relativi al primo semestre 2007 presentano un utile di 1 milione e 88 mila euro, al netto delle imposte. Per la gestione caratteristica, quella che attiene al rapporto tra costi e ricavi per la produzione del servizio, l'utile sale ad un milione 445 mila euro.



Per quel che riguarda i contenuti del piano d'impresa Arpa, valido per il triennio 2007 -2009, sono in programma interventi strutturali nella produzione dei servizi tesi a razionalizzare l'offerta, potenziando le corse produttive più richieste dalla clientela.
A questo proposito, il presidente Basilavecchia ha citato i collegamenti che nel primo semestre 2007 hanno fatto registrare un incremento sensibile di passeggeri: Pescara-Roma, gestito in pool con Di Fonzo di Vasto e Di Febo e Capuani di Pineto, ( +7,2%) Pescara-L'Aquila (+3,5%), L'Aquila-Roma ( +9%), Giulianova-Teramo-Roma (+16,2%).
Un altro intervento importante per migliorare la qualità del servizio riguarderà l'acquisto di 61 mezzi nel corso dell'anno: un investimento per il quale l'Arpa impegnerà fondi propri per 6 milioni di euro, in aggiunta alle risorse della regione Abruzzo.
Novità di rilievo sarà l'arrivo di 4 autobus autosnodati lunghi diciotto metri, che saranno impiegati sulla Pescara-Chieti e sulla Pescara-Giulianova-Teramo: una tipologia di mezzi che rappresenta una vera primizia per la nostra Regione.
Il presidente dell'Arpa Nicola Basilavecchia, a nome di tutto il consiglio di amministrazione dell'azienda, si è dichiarato soddisfatto ed ha aggiunto che gli utili conseguiti saranno investiti per l'acquisto di nuovi bus e per migliorare le sedi aziendali.
«Investimenti che dovranno elevare la qualità del servizio-ha sottolineato Basilavecchia- una qualità che non ci soddisfa e per la quale stiamo lavorando con impegno, seguendo i contenuti del piano d'impresa varato dal consiglio di amministrazione ed approvato dall'azionista regionale».
Soddisfazione per i risultati della gestione Arpa è stata espressa anche dall'assessore regionale ai trasporti Tommaso Ginoble che ha ringraziato il consiglio d'amministrazione dell'azienda; Ginoble ha aggiunto che il management Arpa si caratterizza per la sua dinamicità e per la sua modernità nel proporre cambiamenti nella gestione dell'azienda.
Ulteriori punti qualificanti nei programmi dell'azienda sono: la lotta all'evasione tariffaria per recuperare risorse, nuove assunzioni di personale, previste da un recente accordo con le organizzazioni sindacali, il potenziamento del biglietto elettronico acquistato da 7430 passeggeri.
19/10/2007 15.43