Ambiente. Approvato piano regionale per tutela qualità aria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1049

ABRUZZO. E' stato approvato ieri mattina dal Consiglio regionale il piano regionale per la tutela della qualità dell'aria predisposto dall'assessorato regionale all'ambiente. Il piano suddivide il territorio regionale in macroaree in relazione ai livelli di inquinamento.
«L'obiettivo del piano - spiega l'assessore Franco Caramanico - è duplice: da una parte vengono elaborati piani di miglioramento della qualità dell'aria in zone e agglomerati dove i livelli di inquinamento sono più sensibili, come ad esempio nell'area metropolitana Chieti-Pescara; dall'altra, vengono elaborati piani di mantenimento della qualità dell'aria in quelle zone dove non sussiste inquinamento».
Tra i provvedimenti contenuti nel piano, la ristrutturazione delle rete di monitoraggio con l'aumento del numero di centraline.
«Abbiamo già effettuato incontri con i comuni delle aree metropolitane – ha aggiunto l'Assessore - allo scopo di pianificare gli interventi da mettere in atto contro l'inquinamento e accedere ai contributi concessi a tale scopo dal Ministero dell'Ambiente».
E sul licenziamento da parte del Consiglio regionale del Piano di tutela della qualità dell'aria, ha espresso il proprio parere favorevole anche il Presidente della IV Commissione, Augusto Di Stanislao: «A nome della Commissione non posso che esprimere la mia soddisfazione per la positiva conclusione dell'iter di approvazione del piano. Abbiamo accolto con favore l'impegno mostrato dall'assessorato regionale nei riguardi di un tema così attuale, qual è, per l'appunto, quello dell'inquinamento atmosferico. Per questo, come commissione abbiamo mostrato la massima disponibilità ad esaminare e a recepire le indicazioni del piano, la cui applicazione - ha concluso Di Stanislao - non potrà che avere effetti positivi sullo stato di salute delle nostre città».

26/09/2007 9.06