Anas e nuove promesse: «entro giugno 2008 tutti i lavori saranno terminati»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1686

Anas e nuove promesse: «entro giugno 2008 tutti i lavori saranno terminati»
ABRUZZO. «I lavori del primo lotto della variante Montesilvano Città Sant'Angelo sulla Ss 16 sono stati completati al 95% e l'ultimazione è prevista per la fine di giugno. L'apertura al traffico è prevista per dicembre 2007». Il direttore nazionale dell'Anas Pietro Ciucci, dopo la richiesta inviata dall'onorevole Pina Fasciani, ha stilato una ricognizione totale della situazione attuale di tutti i cantieri aperti e la loro probabile ultimazione. Si rivivono storie antiche di elezioni alle porte e nuove promesse, rito che si rinnova ormai da quasi 20 anni.
Sulla statale 16, per la variante Francavilla al Mare l'ultimazione è prevista tra fine maggio, inizio giugno 2007, praticamente a giorni.
«Sono in corso in questa fase», spiega Ciucci, «le opere complementari fondamentali per la funzionalità dell'opera come la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale».
La lunghezza totale della variante è di 9.300 metri oltre 1.800 di bretelle di raccordo. Una parte è stata recentemente aperta, quella hce immette in una lunghissima galleria tra l'altro anche visibilmente più stretta di molte altre dove gli impianti di areazione devono essere sempre in funzione.

C'è poi la situazione «peculiare» della Ss 690 Avezzano-Sora, una strada realizzata dalla Provincia dell'Aquila con fondi della cassa del Mezzogiorno tra il 1973 e il 1998 e presa in carico dall'Anas solo nel 2006 dopo aver realizzato uno studio di fattibilità per la messa a norma.
«Quello che è risultato», spiega ancora il presidente, «è che la strada, concepita negli anni 70 richiederebbe interventi radicali di adeguamento e una cifra pari a 320milioni di euro. La somma», sottolinea Ciucci, «evidenzia lo stato in cui si trova la strada».

Sulla Statale 81 "Piceno Aprutina" sono in corso lavori di adeguamento plano-altimetrico del tratto tra contrada Blanzano a Penne a Contrada passo Cordone di Loreto Aprutino.
I lavori, consegnati nel 2001 dovevano essere ultimati nel 2004 ma a causa di «problemi di carattere geologico riscontrati lungo il tracciato e un ricorso al Tar di alcuni espropriati» nel 2002 tutto è stato sospeso ed è stata redatta una variante tecnica.
L'impresa, però, «vista la modifica del quadro economico si è rifiutata di eseguire ai prezzi indicati i lavori previsti e ha richiesto la ritrattazione dei prezzi, la rielaborazione del progetto».
Nel 2006 il ministero ha nominato un commissario ad acta che lo scorso febbraio ha trasmesso all'Anas due nuovi progetti, chiudendo così anche il contenzioso in atto Il primo tratto costerà più di 33 milioni di euro (21 dei quali all'impresa aggiudicatrice). Ma al momento l'Ana dispone di appena 28 milioni «non sufficienti a coprire il primo tratto». Per quanto riguarda il secondo tratto è ancora tutto da vedere.

Sulla Ss 652 "Fondovalle Sangro" sono in corso lavori di costruzione del tratto compreso tra la stazione di Civitaluparella e Gamberale.
L'importo complessivo supera i 36 milioni di euro, di cui 26 milioni per i lavori principali e l'ultimazione contrattuale è prevista per il 1° settembre del 2009

Sulla Ss80 del Gran Sasso D'Italia procedono i lavori in costruzione della variante tra Teramo e Giulianova. I lavori del Lotto Zero sono eseguiti al 94,27%. Per quanto riguarda l'apertura al traffico, stando alle rassicurazioni di Ciucci, dovrebbe avvenire nei primi mesi del 2008.
Sulla Ss479 variante abitati di Anversa l'avanzamento dei lavori è al 96% e l'apertura è prevista per giugno 2007.

Fine dei lavori tra un anno, invece, sulla Ss17 dove sono in corso gli interventi di messa in sicurezza tra l'abitato di Castelnuovo di San Pio delle Camere e la Ss 153 della valle del Tirino (10,50 km).
Recentemente durante gli scavi sono stati portati alla luce una serie di reperti antichi tra cui una necropoli Vestina databile dal 1° al 7° secolo a.c. ne i resti di una strada romana. I ritrovamenti hanno causato per questo rallentamenti e al momento si è al completamento di appena il 35% dell'opera. «La fine è prevista per giungo 2008»

24/05/2007 8.48