Amministrative, Confindustria: «fare sistema per far crescere la regione»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1083

ABRUZZO. Le amministrative si avvicinano e Confindustria Abruzzo ha scritto una lettera aperta a tutti i candidati. «Ci troviamo in un momento delicato», ha ricordato il presidente Calogero Riccardo Marrollo, «e la priorità delle Istituzioni e della politica è quella di fare sistema affinché si riesca a trovare quella unità di intenti necessaria a costruire un progetto strategico di sviluppo orientato ad una economia moderna e competitiva.
«Le amministrazioni locali svolgono un ruolo veramente fondamentale», continua Marrollo, «per lo sviluppo sociale ed economico di un Territorio e per la competitività del suo contesto produttivo, ruolo che necessita, oggi, di un nuovo livello di maturazione e responsabilità amministrativa e politica».
Il sistema produttivo, sottolinea Confindustria «necessita di un contesto favorevole allo sviluppo e di regole chiare e certe per poter operare e per essere competitive e le amministrazioni comunali costituiscono, sicuramente, lo snodo e il riferimento amministrativo più vicino alle imprese e al cittadino».
Tra le priorità a cui far fronte si ricordano «i costi della politica ormai insostenibili, la semplificazione amministrativa e la capacità di dare risposte rapide alle richieste delle imprese e dei cittadini».
Poi ancora attenzione deve essere avanzata nei confronti della fiscalità locale e la necessità «di alleggerire il carico fiscale sulle imprese per garantirne la competitività e, al contempo, favorire l'attrattività del territorio».
«Bisogna programmare», continua Confindustria nella lettera aperta, «opere infrastrutturali e logistiche, relazionarsi con le associazioni di rappresentanza del mondo produttivo e con le altre istituzioni, riuscire a canalizzare progetti di marketing territoriale e dotarsi di adeguati strumenti programmatori».
21/05/2007 10.50