Giornalisti al voto, Pallotta: «Dare continuità a un percorso riformatore»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1174

Giornalisti al voto, Pallotta: «Dare continuità a un percorso riformatore»
ABRUZZO. «Una squadra in grado di confermare, estendere e rafforzare il lavoro avviato in questi anni sul terreno della formazione, dei servizi, della gestione delle risorse finanziarie». E’ il progetto delineato dal presidente uscente del Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti dell’Abruzzo, Stefano Pallotta, in una lettera aperta inviata ai colleghi abruzzesi.
Pallotta, che annuncia la sua ricandidatura alla guida dell'organismo di autogoverno della categoria (si voterà dalle 10 alle 18 nei giorni 13, 20 e per un eventuale turno di ballottaggio, 27 maggio prossimi, con due seggi istituiti all'Aquila nella sede dell'Ordine, e a Pescara in quella dell'Assostampa) ricorda come ci sia «bisogno per i prossimi tre anni di una squadra affiatata ed equilibrata che completi un lavoro appena avviato e rappresentativa sotto il profilo territoriale, di genere, perchè davvero impensabile non dare adeguata visibilità, nei nostri organismi, a tutte quelle colleghe che ormai rappresentano uno dei punti fermi del nostro universo professionale. Ma anche delle testate, della complessa realtà che è il giornalismo abruzzese d'oggi rappresenta».
Tra i punti qualificanti della gestione dell'ultimo triennio, Pallotta ricorda l'istituzione del master di giornalismo realizzato d'intesa con l'ateneo teramano, l'apertura di una sede autonoma dell'Ordine all'Aquila, dopo anni di coabitazione nelle istituzioni regionali, la sviluppo delle attività di informazione degli associati grazie a un rinnovato sito internet, lo di sviluppo delle attività di formazione, la trasparenza nella gestione delle risorse finanziarie.
Ai giornalisti abruzzesi, Pallotta formula una proposta complessiva di governo della categoria per i prossimi tre anni: «Un onere che mi sono assunto, sempre nel pieno rispetto delle decisioni dei colleghi – afferma – per la delicatezza che indubbiamente riveste il rapporto con i nostri organismi nazionali e la necessità di un rapporto sinergico e di collaborazione tra le diverse istituzioni del giornalismo italiano, come del resto ha ben dimostrato il riconoscimento del master di Teramo, frutto di un eccellente lavoro di squadra».
Questo, in dettaglio, il quadro completo delle proposte di candidatura formulate da Pallotta.
Per il Consiglio regionale, Elenco professionisti, Stefano Pallotta, Sergio D'Agostino, Franco Farias, Antonella Formisani, Patrizia Pennella e Selenia Secondi; per l'Elenco dei pubblicisti, Panfilo Monaco, Antonio Di Muzio e Franco Del Fiacco.
Per il Collegio dei revisori dei conti, Paolo Castignani e Francesco Cioce (professionisti) e Carlo Ezio Teramani per i pubblicisti.
Per il Consiglio nazionale, infine, proposto il voto per Luigi Di Fonzo e Nicola Marini (professionisti) e Luigi Marra (pubblicisti).

09/05/2007 11.55