Regione e Anas a braccetto per le infrastrutture

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1134

ABRUZZO. La situazione delle infrastrutture in Abruzzo, il loro futuro, quali progetti per migliorarle, in quanto tempo e, soprattutto, dove trovare le risorse. Sono stati questi i temi principali dell'incontro che il presidente della Regione, Ottaviano Del Turco, ha avuto, nel pomeriggio di ieri, col presidente dell'Anas (società che gestisce la rete stradale ed autostradale italiana), Pietro Ciucci e col suo staff tecnico.
Presenti, a palazzo Centi, all'Aquila, anche l'assessore regionale ai Trasporti, Tommaso Ginoble, ed il senatore Giovanni Legnini, vice presidente della Commissione bilancio.
«L'incontro - ha detto Del Turco a conclusione - ha confermato il livello eccellente di collaborazione che si sta ristabilendo tra Regione ed Anas, dopo le incomprensioni degli anni passati riguardo le concessioni nel sistema autostradale abruzzese. Il lavoro avviato sta andando a buon fine. Ci auguriamo che questo avvenga in tempi certi e brevi».
L'assessore Ginoble ha comunicato che, entro la metà di maggio, terrà personalmente delle riunioni a Roma con i vertici dell'Anas, per stabilire una strategia comune di interventi che interesseranno il territorio abruzzese.
«Il nostro obiettivo finale - ha spiegato Ginoble - è quello di stringere un patto Regione-Anas per giungere, poi, ad un sistema di partnership innovativa. Abbiamo sollevato, com'era ovvio - ha aggiunto l'assessore - il problema delle risorse finanziarie, ancora troppo limitate, sia ai fini di una manutenzione ordinaria che di quella straordinaria delle strade».
Disponibilità a trattare l'argomento nelle sedi opportune è stata espressa dal senatore Legnini.

21/04/2007 8.28