Tutte le spese del bilancio regionale: l’abbuffata di aumenti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3017

ABRUZZO. Le spese del bilancio regionale sono aumentate di 5 milioni di euro in soli 3 anni. E anche per l’anno che sta per arrivare si annunciano nuovi aumenti. Una tendenza che quindi non sembra smentirsi, nonostante le continue rassicurazioni. Ma come ingrassa il bilancio della Regione? Abbiamo analizzato, voce per voce con i documenti ufficiali alla mano e verificato di persona. Se nel 2004 sono stati spesi 25 milioni 640 mila euro per il 2007 sono previste uscite per 30 milioni 695 mila 353, 12 centesimi.



ABRUZZO. Le spese del bilancio regionale sono aumentate di 5 milioni di euro in soli 3 anni. E anche per l'anno che sta per arrivare si annunciano nuovi aumenti. Una tendenza che quindi non sembra smentirsi, nonostante le continue rassicurazioni. Ma come ingrassa il bilancio della Regione? Abbiamo analizzato, voce per voce con i documenti ufficiali alla mano e verificato di persona.
Se nel 2004 sono stati spesi 25 milioni 640 mila euro per il 2007 sono previste uscite per 30 milioni 695 mila 353, 12 centesimi.



ORGANI ISTITUZIONALI

Per gli “organi istituzionali e i gruppi consiliari” in tre anni c'è stato un aumento superiore al milione di euro e si è passati dai poco più di 13 milioni di euro del 2004, ai 14.698.900 del 2005.
Nel 2006 un lieve calo che fa arrivare lo stanziamento a 14.630.000 che poi in realtà si è assestato a 14.263.000. E per il nuovo anno sarà investita una cifra simile.

PERSONALE

Una delle spese che in questi ultimi 3 anni è aumentato di più è quella per il personale dove si è passati dagli 8 milioni e mezzo del 2004 ai 10.250.000 del 2006. E per il 2007 altro piccolo aumento fino ad arrivare a quota 10 milioni 607mila circa.

SUPPORTO STAMPA

Per il “supporto stampa” invece si è passati dai 363 mila euro circa del 2004 ai 443 mila euro del 2006.
Un netto incremento c'è stato anche per “l'attività specialistica tecnica e giuridica” (consulenze, corsi di supporto…) dove si è passati dai 37 mila euro del 2004 ai 120 mila del 2006.

IL CONTROLLO

Analoga situazione per le “attività connesse al controllo” dove si è passati dagli appena 20 mila euro ai 71 mila. Ma qui arriva la bomba: per la stessa voce il bilancio previsionale del 2007 prevede infatti uno stanziamento di 471.000 euro (un aumento del 700%). Ed è probabile che si possa sforare… Infatti nella previsione del 2006 alla voce in questione erano stati assegnati 71 mila euro, ma in realtà se ne sono spesi circa 260 mila euro.

CORECOM

Aumenti in vista anche per “organizzazione e funzione Corecom” (organo di consulenza e di gestione della Regione). Nel 2004 sono stati spesi “appena” 274 mila euro, nel 2006 415 mila. Per il 2007 se ne prevedono altri 437 mila.

AMMINISTRAZIONE GENERALE

Quasi 1 milione di euro l'aumento per “l'amministrazione generale” che è passata dai 2milioni 597 mila euro del 2004 ai 3 milioni 345 mila euro previsti del 2007. Ma cosa corrisponde a questa voce? Se si scorre la delibera si legge una interessante lista di tutto quello che rientra nell' “amministrazione generale”: fitti, pulizia, vigilanza, manutenzione, mensa, Tarsu, utenze, acquisto e noleggio cellulari, abbonamenti a riviste e quotidiani, carta, cancelleria, stampanti, postali, vestiario per commessi ed autisti.

DIFENSORE CIVICO

Anche il difensore civico ha avuto un piccolo aumento ed è passato dagli 88 mila euro del 2004 ai 120 mila previsti per il 2007.
Appena 10 mila euro in più, in questi ultimi 3 anni, per le spese di rappresentanza (da 151 mila circa a 163mila), ma più 100 mila per “attività di supporto alla rappresentanza” (dai 420 mila del 2004 ai 556 previsti per il 2007).
Scende invece la cifra che verrà investita in “attività di supporto organi legislativi” che passa dai 117 mila del 2004 ai 65 mila del 2006 e del 2007.

I TRAGUARDI

Ogni spesa, prevista o imprevista che sia, è da vedere anche in relazione ai traguardi che la Regione decide di ottenere.
E nella delibera per l'approvazione del bilancio previsionale del 2007 si legge testualmente: «i traguardi del prossimo anno 2007 dovranno essere la nuova organizzazione degli uffici, il riassetto dell'ufficio stampa ed altri da programmare in attesa dell'entrata in vigore del nuovo Statuto».
Nel documento a firma del dirigente Giovanni De Leonardis si chiarisce inoltre tutta una serie «di operazioni di carattere straordinario» avvenute nel 2006: «la sistemazione e riattivazione del parcheggio a -3 (realizzazione di circa 140 posti auto ed un magazzino), la sistemazione della sede di Pescara con relativo arredo, il potenziamento della rete informatica, l'acquisizione di opere per rendere più accogliente la propria struttura» E nel 2007 sembra che si voglia cambiare musica: «il processo di razionalizzazione delle spese dovrà consolidarsi ulteriormente attraverso l'individuazione di interventi e misure puntuali sul versante dei consumi e con investimenti straordinari che riducano drasticamente le spese ordinarie». Ma allo stesso tempo si precisa che si interverrà sull'immagine del Consiglio «con particolare riferimento alle sedi storiche»

LA DENUNCIA DI CASTIGLIONE
 
IL COSTO DELLE SEDI REGIONALI
 

05/12/2006 11.05