Colletta alimentare: raccolte 246 tonnellate di prodotti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

699

ABRUZZO. Il popolo abruzzese e molisano ha dato l’ennesima prova di generosità: ieri, nel corso della decima edizione della Colletta Alimentare, sono state raccolte 246 tonnellate di prodotti, 12 in più rispetto al 2005, grazie all’apporto decisivo di 5.500 volontari (500 in più dell’anno scorso) distribuiti in oltre 230 punti vendita (nel 2005 erano 170), senza contare tutte le persone e i piccoli negozi che hanno aderito con entusiasmo e generosità soltanto all’ultimo momento aggiungendosi alla festa della solidarietà.

Luigi Nigliato, presidente del Banco Alimentare dell'Abruzzo, non nasconde la sua soddisfazione: «A dieci anni dalla prima Colletta, anche in Abruzzo e Molise non si è esaurito il desiderio di donare e condividere il cibo con chi non ne ha. Così ieri, ancora una volta, abbiamo assistito ad un grandioso e commovente spettacolo di carità, fatto di singole persone, gruppi organizzati, associazioni di volontariato, alpini, parrocchie, studenti e universitari che hanno voluto prendere parte con entusiasmo a questa vera e propria festa di popolo. Voglio ringraziare, a nome dei 32.160 poveri che beneficeranno sin dai prossimi giorni degli alimenti raccolti, tutti gli abruzzesi e molisani che con la loro spesa hanno partecipato ieri alla Colletta, i volontari che con la loro gratuità e la loro disponibilità hanno reso possibile questo gesto, l'infaticabile staff del Banco, i direttori dei punti vendita. Un grazie particolare, come sempre, agli organi di informazione che con disponibilità e competenza hanno voluto raccontare ancora una volta la Colletta e la vita del Banco, contribuendo a diffondere il messaggio che nasce da questa esperienza: condividere i bisogni per condividere il senso della vita. Rinnovo il mio invito – conclude il presidente – a venirci a trovare nella sede di Colle Renazzo, nei pressi del nuovo tribunale, e a sostenerci fattivamente anche durante l'anno perché se la Colletta dura un solo giorno, la carità del Banco non si ferma mai».

27/11/2006 10.06