Quote latte, approvata la proroga delle graduatorie

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

974

ABRUZZO. Quote latte. La proroga delle graduatorie regionali delle domande finalizzate alla riassegnazione agli allevatori, in ambito regionale, dei quantitativi di latte di riferimento confluiti nella riserva nazionale e riattribuiti alla Regione Abruzzo, è stata approvata dalla Giunta regionale.
Le graduatorie avranno, quindi, validità sino al termine della campagna di commercializzazione che si concluderà nel marzo 2007.
Il provvedimento stabilisce, inoltre, l'attribuzione dei quantitativi di latte aggiuntivi affluiti nella riserva regionale attraverso lo scorrimento delle graduatorie stesse degli allevatori.
Al tempo stesso, subordina l'effettiva assegnazione del quantitativo individuale di riferimento dalla riserva regionale alla manifestazione di «conferma di interesse», da parte degli imprenditori agricoli interessati, della richiesta presentata a seguito del relativo bando approvato nel marzo dello scorso anno. Il modello va presentato alla Direzione Agricoltura, Servizio produzioni agricole e mercato, via Catullo 17 -65127 Pescara, entro e non oltre trenta giorni da quello successivo alla data di pubblicazione sul BURA di questo provvedimento.
Per di più, viene previsto l'accantonamento, nell'ambito della riserva regionale, di una quota pari al 10% del totale disponibile, da destinare, in via prioritaria, ad eventuali assegnazioni derivanti dalla soluzione di casi di contenzioso amministrativo o giurisdizionale e, in seconda istanza, a tutti gli altri produttori secondo le graduatorie già esistenti.
Le decisioni assunte, anche alla luce del rapporto informativo predisposto dall'Ufficio tutela e valorizzazione delle produzioni animali della Direzione Agricoltura, sono state condivise dalle associazioni dei produttori del latte e dalle organizzazioni professionali agricole. Ai fini della definitiva approvazione del provvedimento, occorrerà, comunque, acquisire il parere favorevole della terza Commissione Consiliare per l'Agricoltura.

13/11/2006 15.12