Ricerca. La Regione con 13 milioni partecipa al progetto Galileo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

656

ABRUZZO. La Regione Abruzzo parteciperà al progetto europeo Galileo,con uno stanziamento di 13 milioni di euro in dieci anni. Il via libera è arrivato dall'Esecutivo regionale, su proposta dell'assessore alle Attività produttive, Valentina Bianchi.
Il progetto Galileo, che ha la finalità di creare un sistema di controllo satellitare, ha indiviato proprio il Fucino quale sede di uno dei due centri di controllo della costellazione e della missione Galileo.
«In coerenza con l'accordo quadro siglato tra il presidente Del Turco e l'amministratore delegato di Finmeccanica - ha spiegato l'assessore Bianchi, la Giunta ha compiuto ogni sforzo per garantire le risorse necessarie al potenziamento del centro spaziale. Siamo infatti ben consapevoli di quanto il progetto assuma una priorità per il paese Italia, con evidenti positive ricadute per l'Abruzzo».
Con la delibera, l'Esecutivo ha localizzato nel comune di Ortucchio, in provinca dell'Aquila, il sistema di controllo satellitare, potenziando il centro spaziale "Fanti" di Telespazio.
Sarà demandata al Consorzio per lo sviluppo industriale di Avezzano la realizzazione delle infrastrutture necessarie, anche allo scopo di creare sinergia con le realtà già esistenti per beneficiare di positivi effetti indotti. Il Consorzio contrarrà un mutuo decennale per complessivi 13 milioni di euro.

30/10/2006 12.05