Rosaria Bucci nuova responsabile del Coordinamento regionale donne Cisl

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1202



Alla presenza del segretario confederale Gianni Baratta il Consiglio generale della Usr CISL-Abruzzo, riunitosi l'altro ieri a Montesilvano, ha nominato responsabile del “Coordinamento regionale Donne CISL” Rosaria Bucci, attualmente segretaria regionale della Federazione Cisl-Università.
«Già in occasione dell'assemblea di Roma dello scorso luglio - commenta Bucci - la nostra organizzazione sindacale, varando il “Patto sociale di genere, un patto tra uomini e donne per lo sviluppo”, ha focalizzato l'attenzione sui temi occupazionali femminili. L'Italia è il Paese europeo con il più alto tasso di disoccupazione femminile. Il patto di Lisbona del 2000 si era prefissato il raggiungimento di una quota di occupazione femminile del 70% entro il 2010; attualmente, invece, le donne occupate sono in Italia solo il 45,5%. In Abruzzo risultano occupate solo 191.000 unità, ma esattamente il doppio è in realtà in cerca di lavoro. E' dunque sempre più indispensabile incentivare il livello dei servizi per le mamme single e per i bambini in età prescolare, attivare tavoli di concertazione per governare i tempi delle città secondo le esigenze locali, perseguire a livello regionale azioni mirate a sostenere, soprattutto con la formazione, i soggetti che mostrino ricorrenti episodi di flessibilità lavorativa. Come coordinatrice delle donne CISL – conclude Bucci - lavorerò da subito per il perseguimento di questi obiettivi nella nostra regione».

19/10/2006 8.30