L’Aptr punta sulla Germania: ospiti 9 giornalisti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

744

ABRUZZO. Si chiuderà domani, giovedì 12 ottobre, a l'Aquila, il press tour dell'Abruzzo che ha visto protagonisti nove operatori degli organi di stampa tedeschi che hanno visitato i luoghi più suggestivi della nostra regione.
Il press tour era stato annunciato nel marzo scorso alla Borsa Internazionale del Turismo di Berlino (ITB) dove erano presenti i rappresentanti dell'APTR.
Dando seguito a quanto annunciato in Germania, l'Aptr ha dato vita a questo press tour per continuare ad avere grande spazio sui media tedeschi dopo la visita del pontefice Benedetto XVI al volto santo di Manoppello che ha prodotto uno straordinario risultato mediatico in Germania.
Si tratta di nove giornalisti della carta stampata, della radio e delle televisioni, provenienti da Berlino e dai nuovi land della ex Germania dell'est che costituisce un nuovo mercato turistico interessante dopo l'unificazione.

Il vice presidente dell'APTR Enzo Giammarino che ha accolto la comitiva all'arrivo a Pescara, si è detto molto soddisfatto «innanzitutto pèrchè come nostra consuetudine abbiamo rispettato gli impegni presi a marzo a Berlino -con le parole di Giammarino- poi perché l'ex Germania dell'est rappresenta un mercato nuovo alla ricerca di luoghi che esprimano al massimo le caratteristiche del Made in Italy, e l'Abruzzo dei parchi, della costa, dei borghi e degli eremi e delle unicità gastronomiche offre tutto quello che un turista tedesco cerca nella vacanza in Italia».

La delegazione tedesca, partita domenica da Pescara, ha visitato la Costa dei Trabocchi proseguendo per Fara S. Martino e quindi per Lanciano. Ieri è stata la volta di Sulmona, Pescasseroli e Pescocostanzo nel cuore del Parco Nazionale d'Abruzzo.
Oggi hanno hanno fatto tappa a Popoli con visita alle sorgenti del Pescara, per poi dirigersi verso Navelli, Santo Stefano di Sessanio e quindi l'Aquila.


11/10/2006 11.57