900mila euro per i consultori familiari

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

935


E' stata approvata ieri dalla Giunta regionale la delibera di ripartizione della somma di 900.000 euro, destinata dal bilancio al sostegno dei Consultori familiari operanti nelle sei Asl abruzzesi e dei nove Consultori privati.
La delibera è stata proposta dall'assessore alla Sanità, Bernardo Mazzocca. I fondi sono stati ripartiti tra i Consultori delle Asl in proporzione alla popolazione residente nei loro territori. All'Asl di Sulmona-Avezzano sono stati destinati 97.000 euro, all'Asl di Chieti 85.500 euro, all'Asl di Lanciano -Vasto 104.100 euro, all'Asl dell'Aquila 50.300 euro, all'Asl di Pescara 149.300 euro e all'Asl di Teramo 143.500 euro.
La somma residua di 270.000 euro è stata attribuita ai nove Consultori familiari privati. Nella delibera si precisa che «detti finanziamenti sono destinati al pieno funzionamento dei Consultori familiari che devono essere dotati dei mezzi necessari per rendere alla collettività un servizio adeguato alle finalità dettate dalle norme istitutive e alle indicazioni del Piano Sanitario Nazionale e del Piano Sanitario Regionale».

04/10/2006 10.29