Giochi del Mediterraneo: incontro interlocutorio. Tutto rinviato al 25

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1313

AGGIORNAMENTO (19.45)
Si è svolta oggi pomeriggio a Palazzo Chigi,presieduta dal Sottosegretario di Stato, Enrico Letta, una riunione sulle questioni inerenti lo svolgimento dei Giochi del Mediterraneo in Abruzzo.
Erano presenti : il Sottosegretario di Stato per le Politiche giovanili e attività sportive, Giovanni Lolli; i Presidenti della Regione Abruzzo, Ottaviano Del Turco, e della Provincia, Giuseppe De Dominicis; il sindaco di Pescara, Luciano D'Alfonso; il Capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso; il Presidente del Coni, Giovanni Petrucci.
Una nota del Governo informa che «La riunione è servita a fare il punto della situazione e delle questioni sul tappeto. Tutti i soggetti presenti hanno riconfermato la volontà di ricercare una soluzione adeguata a superare le difficoltà attualmente esistenti. Una nuova riunione è prevista per lunedì 25».
Dunque, tutto rinviato a lunedì prossimo per poter vedere sbloccata la situazione.
Per ora non si conoscono altri dettagli.

20/09/2006 18.51


«RIUNIONE POLITICA. NON ABBIAMO PARLATO DI SOLDI»

Il destino dei Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009 nella mani del Sottosegretario Enrico Letta. È quanto sostiene il presidente della Regione, Ottaviano Del Turco.
Nel corso della riunione il presidente della Regione, a nome anche degli altri rappresentanti delle istituzioni regionali, ha sollevato due questioni.
«La prima», ha detto il presidente della Regione «è che esiste l'interesse e l'impegno della Regione, della Provincia e dei comuni di Pescara e Chieti affinchè i Giochi si facciano; la seconda preoccupazione è legata essenzialmente ai costi perché i Giochi non avendo né sponsor né i soldi della finanziaria rischiano di costare agli abruzzesi più di quanto gli abruzzesi stessi siano disposti a spendere. Su quest'ultimo punto» ha puntualizzato il presidente De Turco «gli abruzzesi possono stare tranquilli perché la Regione Abruzzo non darà più di quello che ha deciso di sborsare. Su questi elementi, il Governo ha ora in mano tutte le condizioni per trovare una soluzione».
La riunione con Enrico Letta è stata una riunione essenzialmente politica e non si è parlato assolutamente di questioni di carattere finanziario.
«Al Sottosegretario alla Presidenza» ha proseguito il presidente Del Turco «abbiamo anche detto che per fare i Giochi c'è bisogno di un Comitato che funzioni e che dialoghi con tutti i soggetti istituzionali. Mi pare che le condizioni siano evidenti a tutti e spero che chi deve capire capisca. In ragione di ciò, abbiamo dato a Enrico Letta ampio mandato e il Sottosegretario si è impegnato a riferirci della situazione già dalla prossima settimana».
Già lunedì Letta riconvocherà le parti per fare il punto della situazione.

20/09/2006 19.51