Infrastrutture:«Ferrovie, strade, aeroporto e sistema portuale.Ecco le priorità»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

630

 L’AQUILA. Con una riunione di maggioranza si è fatto il punto delle priorità da illustrare al ministro di Pietro in visita nel capoluogo regionale il prossimo 20 luglio.

 L'AQUILA. Con una riunione di maggioranza si è fatto il punto delle priorità da illustrare al ministro di Pietro in visita nel capoluogo regionale il prossimo 20 luglio.

Nessun tipo di elenco di opere specifiche ma l'indicazione di azioni prioritarie strategiche necessarie allo sviluppo della regione.
E' la linea che Giunta regionale e capigruppo di maggioranza terranno in occasione della visita istituzionale del ministro delle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, prevista per il prossimo 20 luglio all'Aquila.
Per fissare le linee di intervento, nei giorni scorsi si è tenuta una riunione dei capigruppo di maggioranza alla quale erano presenti anche i parlamentari del centrosinistra eletti in Abruzzo. «Sono quattro le priorità da presentare al ministro Di Pietro - ha specificato il presidente Del Turco nella relazione introduttiva della riunione -. Il problema della velocizzazione della tratta ferroviaria Pescara-Roma e più in generale dei collegamenti ferroviari interni, il ruolo dell'aeroporto di Pescara, l'ammodernamento della viabilità interna e il sistema portuale abruzzese. Sono temi - ha spiegato il Presidente - sui quali si gioca il futuro di sviluppo della regione. Una regione che, sotto il profilo delle infrastrutture, è stata letteralmente dimenticata. Penso ai collegamenti ferroviari che sono fermi a sessanta anni fa, ma penso anche alla necessità di operare delle scelte sul sistema portuale regionale in modo da dare una precisa connotazione ad ogni singolo scalo. Il tema dei collegamenti - ha aggiunto Del Turco - è la nostra ossessione, perché soprattutto con i collegamenti noi riusciamo ad unire l'Abruzzo uniformandone lo sviluppo».
Il presidente ha poi ribadito la necessità della presenza dei rappresentanti dell'opposizione alla riunione con Di Pietro.
«Il tema delle infrastrutture interessa tutta le regione - ha concluso Del Turco - per questo ho chiesto alla riunione del 20 luglio la presenza dei rappresentanti della minoranza che, penso, presenteranno una propria proposta di intervento».

17/07/2006 8.13