Il 25 aprile in Abruzzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1718

AGGIORNAMENTO (16.00)
«La Resistenza e le lotte dei lavoratori del marzo 1943 e del 1944
consentirono all'Italia di avere quella necessaria legittimazione
democratica che portò gli italiani a scegliere la Repubblica nel referendum istituzionale del 2 giugno 1946 ed ad eleggere l'Assemblea Costituente che elaborò e promulgò la Costituzione Italiana».
Con questo spirito Cgil Cisl Uil saranno presenti domani, 25 aprile, per celebrare l'importante data per il nostro Paese.
«E' importante, oggi, che da questo 25 aprile», scrivono in un documento congiunto Michele Marchioli – Leo Malandra – Antonio Cardo, «venga avanti un determinante impegno, di tutto il sindacato, affinché nel referendum costituzionale di fine giugno venga sconfitto quel disegno di disgregazione del Paese, insito nella devoluzione approvata dalla passata legislatura, e che, se attuato, renderebbe diseguali i cittadini ed i lavoratori delle varie regioni rispetto ai diritti civili e contrattuali che tutelano le condizioni fondamentali di vita delle persone».
L'appuntamento per la consueta celebrazione è alle ore 11 al Sacrario della Brigata Maiella di Taranta Peligna dove si svolgerà una breve cerimonia di commemorazione
24/04/2006 8.39


MOSCIANO SANT'ANGELO

Nell'ambito delle manifestazioni organizzate dall'Associazione "Centro Abruzzo Mosciano", per celebrare la ricorrenza del 25 aprile a Mosciano S.Angelo, domani, alle ore 17.00, si esibirà in Piazza Saliceti, la Fanfara della Polizia di Stato, alla presenza del Prefetto, del Questore e delle Autorità civili e religiose della provincia.
La Fanfara della polizia di Stato è composta da 45 elementi di elevata preparazione musicale. Ha sede a Roma ed è solita partecipare a parate militari, manifestazioni e celebrazioni civili e religiose. E' diretta dal Maestro Marcello Faustini, la cui professionalità è nota nel panorama musicale per aver conseguito importanti riconscimenti.
La Fanfara, originariamente nata nell'ambito del Reparto a Cavallo della Polizia di Stato, eseguirà brani di vario repertorio: da musiche tradizionali ad importanti autori contemporanei, con melodie da film, tango, ecc.
Già nel decorso anno la Fanfara della Polizia di Stato si è esibita ad agosto a Pineto, riscuotendo grande successo tra il numeroso pubblico.

24/04/2006 11.02


TERAMO.

La Cgil organizza per il 25 aprile una manifestazione a Bosco Martese. Un omaggio ai partigiani molto sentito dalla gente, visto che sono stati già prenotati 8 pullman, provenienti da tutta la provincia. La manifestazione inizierà alle 10,30, alle 11 gli attori della compagnia teatrale “Spazio tre” leggerranno racconti di partigiani e alle 11,30 si esibiranno i ragazzi della “Sibelius” Young Orchestra. Dopo la deposizione della corona, previsti interventi in uno spazio chiamato “Cari compagni partigiani vi diciamo che...”. Dopo la colazione al sacco, un omaggio ai partigiani di Bosco Martese con un concerto di Foce Carmosina. Interverranno, fra gli altri, Franco Leone, segretario della Cgil Abruzzo e Mimì D'Aurora, segretario dello Spi Abruzzo, oltre al segretario della Cgil teramana Giampaolo Di Odoardo.

24/04/2006 11.17


CHIETI

61° Anniversario della Liberazione

La Città ricorda i Martiri della Resistenza e della Pineta di Pescara

Ore 09,30 Largo Cavallerizza:

PROGRAMMA

Ore 10.00: Raduno delle Autorità Civili e Militari e Associazioni Combattentistiche e d'Arma. Deposizione della Corona di Alloro al Monumento alla Resistenza.
Il Corteo si porterà in Largo Martiri della Libertà per la deposizione della Corona di Alloro alla Lapide dei Martiri della Resistenza,

Ore :10.30 Villa Comunale:
Deposizione della Corona di Alloro al Monumento ai Caduti.

Ore :11.00 Polo Tecnico della Provincia:
Deposizione della Corona di Alloro alla Lapide dei Caduti nella Pineta di
Pescara.


PESCARA

Piazza Garibaldi a Pescara la cerimonia per il 61° anniversario della Liberazione.
Alle ore 11,00 autorità, rappresentanti delle associazioni combattentistiche e d'arme, e i cittadini si ritroveranno nella piazza per la deposizione delle corone al monumento ai Caduti.
Dopo l'esecuzione degli inni italiano ed europeo e l'onore ai Caduti, il Sindaco di Pescara leggerà il discorso commemorativo che concluderà la cerimonia.



FOSSACESIA

Domani mattina si terrà a Fossacesia una cerimonia di commemorazione dell'anniversario della Liberazione del nostro Paese, in concomitanza con le numerose manifestazioni che in tutta Italia celebreranno la Festa del 25 aprile.

L'appuntamento è alle ore 11.30 davanti alla chiesa parrocchiale di San Donato Martire per la deposizione della corona d'alloro al cippo dedicato alle vittime civili del secondo conflitto mondiale. E' previsto l'intervento del sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, e del rappresentante dell'Associazione Partigiani d'Italia.

Fossacesia è stata insignita nel 2002 dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi della medaglia d'argento al merito civile, per il contributo della popolazione civile alla battaglia contro le truppe di occupazione durante la Seconda Guerra Mondiale. In quella battaglia morirono almeno 96 vittime civili e inermi, cadute sotto i numerosi bombardamenti e le spietate azioni di guerra.

La manifestazione è organizzata dall'Amministrazione Comunale e dall'Associazione Partigiani d'Italia, la cui sezione locale è intitolata a Tommaso Natale, un ragazzo di 27 anni ucciso da fucili tedeschi a Fossacesia.
24/04/2006 16.00