…E la neve va. Paolini: «raddoppio di presenze per le montagne abruzzesi»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1170

«Dai primi dati forniti da Federalberghi la stagione invernale abruzzese segna il raddoppio delle presenze nel settore del turismo invernale».
Lo ha detto stamane a Roccaraso l'assessore al Turismo, Enrico Paolini, nel corso della cerimonia di apertura delle fasi finali nazionali dei Giochi studenteschi sulla neve in corso di svolgimento nel centri turistici dell'Altopiano delle Cinquemiglia (Roccaraso, Rivisondoli e Pescocostanzo).
«Secondo questi dati - ha spiegato l'assessore al Turismo - la regione Abruzzo passa dal quinto al terzo posto nella graduatoria nazionale, confermando una crescita eccezionale di arrivi e presenze turistiche. Questi dati rappresentano inoltre una importante boccata d'ossigeno per l'economia abruzzese che proprio sul turismo punta per il proprio rilancio. Ma i primi dati positivi forniti da Federalberghi - dice ancora Enrico Paolini - sono il risultato della politica nuova che sta portando avanti questo assessorato che ha voluto puntare sull'effetto squadra tra istituzioni e operatori turistici e sul marchio Qualità Abruzzo. I dati sulle presenze ci stanno dando ragione e su questa strada abbiamo intenzione di andare avanti».
A Roccaraso l'assessore Paolini è insieme al presidente nazionale del Coni, Gianni Petrucci, per l'apertura della manifestazione nazionale più importante dello sport juniores. Sulle nevi abruzzesi da oggi fino a mercoledì gareggeranno 1400 atleti in rappresentanza degli istituti scolastici provenienti da tutta Italia nelle specialità dello sci alpino, snowboard e sci nordico.
Oltre al Coni la manifestazione di Roccaraso è curata dal ministero della Pubblica istruzione.
20/03/2006 11.17