Nuove occasioni di lavoro: arriva il progetto "Work experiences"

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1223

Offrire concrete opportunità di lavoro, attraverso un periodo formativo in aula e un tirocinio di sei mesi in azienda: è l'obiettivo del progetto “Work Experiences” - “Imparare Facendo”, al suo secondo anno di vita e rivolto a 51 giovani inoccupati o disoccupati della provincia di Chieti e a 70 della provincia di L'Aquila.
L'iniziativa, co-finanziata dalla Regione Abruzzo all'interno degli stanziamenti del Fondo Sociale Europeo, è stata presentata ad Ortona da don Antonio Di Renzo, responsabile del progetto; dal presidente della Provincia di Chieti, Tommaso Coletti e da Ignazio Rucci, dell'assessorato alle Politiche del lavoro della Regione Abruzzo.
Al fine di raggiungere l'ambizioso obiettivo prefissato sono state costituite partnership di sviluppo locale che vedono capofila:
- l'Associazione Cnos/Fap- Regione Abruzzo che da decenni si occupa della formazione professionale e dell'inserimento lavorativo dei giovani secondo un approccio preventivo;
e partner
- la Provincia di Chieti, attraverso i Centri per l'Impiego di Chieti, Ortona, Lanciano e Vasto garantisce l'attività di sensibilizzazione/promozione dell'intervento rivolto ai giovani in cerca di occupazione
- Confindustria regionale, Coldiretti, Cna Chieti, Assovasto, Distretto Industriale Maiella (Cism), Consorzio di Sviluppo Cisi e Consorzio Sviluppo Sangro (Css) garantiscono l'individuazione delle aziende sul territorio
- L'agenzia formativa Nexus srl si occupa della formazione a distanza.


Le imprese interessate al progetto chiedono, in sostanza, di ospitare giovani senza lavoro, assicurando tutte le condizioni idonee a favorire l'inserimento e l'apprendimento dei tirocinanti e mettendo a disposizione un “tutor aziendale”.
Le aziende avranno così la possibilità di testare direttamente, “on the job, le capacità professionali degli allievi. Sarà accordata la priorità a quelle ditte che presenteranno le maggiori possibilità di assorbimento occupazionale.
L'Associazione Cnos/Fap – Regione Abruzzo si adopererà, tra l'altro, per far incontrare le esigenze del territorio e delle aziende locali con i giovani che desiderano vivere una reale esperienza di lavoro.

I destinatari del progetto devono trovarsi in età lavorativa (18 anni) e avere assolto l'obbligo scolastico. Ci sarà una prima selezione, che avverrà tramite colloquio, volto a stabilire l'idoneità e stabilire i contatti con l'azienda. Nella selezione avranno la priorità:

- I residenti in aree territoriali rientranti nell'Obiettivo 2
- I soggetti di difficile occupabilità vale a dire:

- Sprovvisti di titolo di studio di livello secondario superiore o equivalente;
- Disoccupati di lungo periodo, ossia persone senza lavoro per 12 dei 16 mesi precedenti (per i richiedenti con età superiore ai 25 anni);
- Disoccupati di lungo periodo, ossia persone senza lavoro per 6 degli 8 mesi precedenti (per i richiedenti con età inferiore ai 25 anni);
- Giovani con meno di 25 anni o che abbiano completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e che non abbiano ancora ottenuto il primo impiego retribuito regolarmente
Concluse le selezioni, che saranno effettuate nei mesi di marzo e aprile, la rosa degli allievi dovrà seguire corsi di preparazione che si terranno in tre sedi, divisi tra Ortona e Vasto. L'attività formativa perseguirà obiettivi volti al rafforzamento di alcune competenze di base e delle competenze cosiddette “trasversali”. Ogni corso prevede 100 ore di lezioni per la formazione e sei mesi di tirocinio in azienda. Con tali strumenti si intende assicurare da un lato l'acquisizione di competenze attraverso la diretta esperienza in azienda e la partecipazione assistita ai processi produttivi, dall'altra l'effettivo inserimento nel mondo del lavoro.


Ciascun allievo, e questa è una delle piacevoli novità di quest'anno, percepirà durante il tirocinio un'indennità pari a 500 euro mensili.
Alle imprese ospitanti, con sede operativa in Abruzzo, che al termine del periodo di tirocinio decideranno di assumere a tempo indeterminato almeno il 50% dei tirocinanti, sarà riconosciuto un incentivo all'assunzione pari a 6 mila euro pro capite.

I giovani interessati al progetto dovranno presentarsi, con il proprio curriculum vitae e una fototessera, entro il 31 marzo 2006 (termine ultimo per le iscrizioni) presso la segreteria del:
- CNOS/FAP Regione Abruzzo - Ortona - via Don Bosco 2, - tel. 085 9059064;
- CNOS/FAP Regione Abruzzo – Vasto - via San Domenico Savio, 1 - tel. 0873 378933;
oppure presso i Centri per l'Impiego di:
- Chieti - via Domenico Spezioli, 42 - tel. 0871/403704;
- Lanciano - via Ovidio, 42 - tel. 0872/43879;
- Ortona - via Masci, 4 - tel. 085 9061310;
- Vasto - via Maddalena, 61 - tel. 0873 367704.

14/02/2006 13.43