Beni mafiosi confiscati per il sociale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

806

Il Consiglio regionale ha approvato questa mattina una mozione presentata dai Verdi a favore dell'assegnazione dei beni confiscati alle mafie a fini sociali. Un provvedimento che potrebbe risultare molto utile e vantaggioso anche nella nostra regione.
Dunque l'ente «si impegnerà con tutti i mezzi e con l'impegno in prima persona del Presidente Del Turco, per difendere la legge Rognoni-La Torre e per proseguire nella difficile opera di lotta a tutte le mafie anche attraverso il sequestro e la confisca dei beni mafiosi e al loro riutilizzo sociale».

«Sono particolarmente orgoglioso dell'intervento accorato, partecipe e solidale del Presidente Ottaviano Del Turco, che ha voluto ricordare il suo impegno passato di Presidente della Commissione Nazionale Antimafia», ha commentato Walter Caporale capogruppo dei Verdi, «anche nella nostra Regione sono sempre più frequenti i casi di mafia: dobbiamo dunque aumentare la vigilanza per impedire che la Legge Nazionale Rognoni-La Torre venga stravolta e che vengano dunque ridotti i mezzi e i poteri di intervento concreto, anche sul nostro territorio, per combattere la mafia, la camorra, la 'ndrangheta».


LA MOZIONE COMPLETA


14/02/2006 13.10