Freddo, neve e gelo ma nessuna emergenza sulle strade

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

661

Ancora in azione l'effetto di Buria, il vento siberiano che sta investendo il paese e che porterà per ancora 10 giorni un abbassamento della temperatura di almeno 10 gradi della media stagionale.
L'aria fredda proveniente dall'Europa nord-orientale sta interessando in queste ore anche l'Abruzzo.
Domani finalmente una breve tregua: lievi miglioramenti in tutta Italia e sia le temperature minime che quelle massime aumenteranno fino al secondo impulso d'aria fredda che già dalla serata di giovedì prossimo nelle regioni del Nord.
Venerdì 27 le temperature si abbasseranno di nuovo anche nelle regioni centrali e sabato 28 gennaio il freddo arriverà anche al Sud.

VIABILITA'. Tutto sotto controllo questa mattina su A24 e A25. Nonostante locali nevicate le strade sono buone e la circolazione scorrevole. Al momento sta nevicando tra Assergi e Basciano, dove è stata disposta la chiusura al traffico dei mezzi pesanti, e tra L'Aquila est e Basciano.
Neve anche sull'A25 tra Aielli-Celano e Sulmona-Pratola Peligna, ma circolazione
regolare senza problemi. Intanto tutti i comuni della regione hanno disposto dei
piani di emergenza neve per facilitare gli spostamenti dei cittadini.

PIANO NEVE COMUNE L'AQUILA
 
24/01/2006 13.54