Artigianato: ecco i fondi della Regione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

929

L'Assessore regionale alle attività produttive e all'Innovazione Valentina Bianchi, rende noto che la Regione Abruzzo assegnerà, in base agli impegni di spesa previsti per l'annualità 2005, circa 10 milioni di euro, di cui circa 8 milioni verranno immessi direttamente nel circuito produttivo, mentre la restante parte sarà assorbita dagli oneri assicurativi per i lavoratori del settore che in Abruzzo conta 34 mila imprese con 84 mila occupati.

Andando nel particolare, l'Assessore Bianchi a previsto l'aumento fino a 780 mila euro dei fondi destinati ai corsi di formazione professionale destinate alle botteghe scuola nel settore artigianato, in risposta alle esigenze delle singole Province (gli altri importanti interlocutori della Regione nel progetto delle botteghe-scuola) ed è inoltre altresì intervenuta per utilizzare i fondi per l'incentivazione dell'occupazione giovanile bloccati da due anni, quantificati in 100 mila euro che saranno destinati a dare una spinta propulsiva all'occupazione regionale.

«Ci siamo adoperati per allocare al meglio le risorse disponibili individuati anche attraverso il percorso concertativo sviluppato nei mesi scorsi con le associazioni di categoria – spiega l'Assessore Valentina Bianchi – puntando sul sostegno agli investimenti delle imprese, alla formazione e alla promozione del comparto. Ora il nostro impegno è procedere in tempi brevi alla revisione della legge 60/96 sull'artigianato per la quale nei giorni scorsi abbiamo costituito il tavolo di lavoro affinché sia adeguata e rispondente alle esigenze del settore».

Per quanto concerne gli interventi a favore delle cooperative artigiane di garanzia, ben 5 milioni di euro saranno versasti ai fini della concessione del contributo in conto interessi passivi per operazioni di credito garantite dalle stesse cooperative, mentre circa 344 mila euro andranno a sostenere i fondi rischi dei Consorzi di garanzia collettiva Fidi.

Il conferimento regionale per contributi in conto canoni di locazione finanziaria è di oltre 147 mila euro, 110 mila dei quali gestiti da Artigiancassa. Nello stesso ambito, per le Cooperative Artigiane di Garanzia, la Regione investirà circa 300 mila euro per i crediti a medio termine.

L'assessore, con un suo intervento nella legge di revisione del bilancio regionale, ha ribaltato la situazione dei finanziamenti per le iniziative promozionali volte alla promozione e alla valorizzazione e diffusione delle conoscenze dei prodotti e dei servizi dell'Artigianato abruzzese: a fronte di 39 mila euro disponibili, la revisione voluta dall'Assessore Bianchi, ha portato ad un aumento di ben 506 mila euro, per un totale disponibile pari a 545 mila euro, a sottolineare la sensibilità e l'interesse che la regione Abruzzo attribuisce alla valorizzazione dell'artigianato locale.

In linea con questi obiettivi, verranno assegnati 35 mila euro all'Istituto d'Arte di Lanciano per sviluppare modelli organizzativi per la produzione artistica nell'arte orafa, mentre l'Ente Mostra Artigianato della Maiella riceverà un contributo regionale di 100 mila euro per la Mostra dell'Artigianato di Guardiagrele.
29/12/2005 15.02