È nato il quotidiano on-line per l'Abruzzo. L'informazione è libera sul Web

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1375

Dal 26 settembre PrimaDaNoi.it e le notizie in tempo reale, dal lunedì al venerdì. Gratis e con la possibilità di aprire discussioni con i commenti dei lettori. Molte sezioni, foto e approfondimenti.
Finalmente non sarà più una fatica trovare notizie della nostra regione sul Web. Da oggi è facile e veloce.
Grazie a PrimaDaNoi.it ogni giorno ci saranno decine di notizie aggiornate in tempo reale da leggere, sfogliare, guardare.
La nuova testata giornalistica si propone di fare informazione locale in maniera diversa perché sarà letta su un monitor e, dunque, dovrà di necessità essere snella, immediata e semplice e poi sarà tempestiva, così come nella nostra regione non lo è mai stata.
Le notizie in corso d'opera: questo sarà PrimaDaNoi.it , prima dei giornali di domani e dei tg.
Sarà una informazione nuova perché sfrutteremo tutti i mezzi che le nuove tecnologie ci mettono a disposizione e cercheremo di creare un filo diretto del tutto speciale grazie al contatto informale e diretto delle email.
Cercheremo di essere un punto di riferimento per l'informazione locale sul Web: la carta stampata non ci mancherà… Eppure a chi potrebbe pensare che “non siamo alla pari dei giornali veri” rispondiamo che paradossalmente faremo informazione locale contemporaneamente proiettati nella dimensione globale. Il locale immediatamente fruibile dall'altro capo del mondo: un tutt'uno che pensiamo potrà regalarci molte soddisfazioni. Il nostro ci pare un modo come un altro per far conoscere l'Abruzzo per come vive e pulsa ogni giorno.
Un modo come un altro per rimanere aggiornati e sapere cosa succede a poche decine di chilometri da noi, direttamente da casa propria o dal posto di lavoro. Non sarà, dunque, più imbarazzante (ed anche un po' umiliante) navigare a vuoto alla ricerca di qualche notizia di casa nostra.
Il punto di forza è che il sito sarà accessibile in ogni sua parte in maniera totalmente gratuita e senza restrizioni. Gratis e senza bisogno di sottoscrivere abbonamenti di nessun tipo. Ecco il nostro modo di rendere libera l'informazione: liberandola da logiche economiche che ne mortificano l'alto valore civile.
PrimaDaNoi.it dà inoltre la possibilità di aprire un dibattito su ogni notizia pubblicata lasciando commenti e riflessioni che dovranno di necessità arricchire il testo e magari far riflettere. Crediamo che se usato con civiltà proprio la possibilità di ascoltare direttamente i lettori potrà darci una marcia in più.
Da oggi ci siamo e speriamo di diventare una piacevole abitudine per tutti voi. 26/09/2005 8.42