Contributi per la prima casa: scomparso l’anno 2008

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4031

ABRUZZO. Agevolazioni per la prima casa. Chi l’ha acquistata nel corso del 2008 resta… beffato.*BANDO PER LA PRIMA CASA: VENERDI’ INFO-DAY A L’AQUILA

Per i contributi relativi all’acquisto della prima casa per le giovani coppie, infatti, la Giunta Regionale ha deliberato l’approvazione dell’ottavo bando, relativo agli anni 2009-2010, ma per l’anno 2008 il bando è… sparito.

La segnalazione arriva dal “Centro Ricerche Studi e Tutela Diritti dei Cittadini” che ha già attivato i propri uffici per acquisire documentazione ed informazioni, e ha incaricato i propri legali per valutare azioni tese alla salvaguardia dei diritti dei cittadini.

Chi ha infatti acquistato una casa nel corso nell’anno 2008, pur avendo tutti i requisiti per concorrere alle agevolazioni previste dalla legge, non ha potuto ottenere i contributi perché non c’è il bando.

Le agevolazioni per gli anni 2009-2010, approvate con delibera di Giunta regionale n. 31 del 24 gennaio 2011, si riferiscono a quanto stabilito dalla legge regionale 6 luglio 2001 n. 25 – Contributi per acquisto, recupero e costruzione della prima casa.

Il versamento, di cui possono beneficiare giovani coppie per l’acquisto, il recupero o la costruzione della prima casa, consiste in contributi in conto interesse, con abbattimento di quattro punti sul tasso praticato dagli Istituti di credito convenzionati, oppure contributi in conto capitale.

In questi giorni, a bando già aperto, sono in corso gli incontri della Fira con le popolazioni della Regione.

La Finanziaria regionale ha infatti il compito della istruzione e della formazione delle graduatorie, monitoraggio e liquidazione.

Ma la novità di questo bando, secondo la segnalazione dell’associazione a tutela dei cittadini, è proprio la mancata copertura per i periodi precedenti, creando tra il settimo e l’ottavo bando un ‘buco’ per l’anno 2008.

«Tale circostanza risulta essere discriminante – sottolinea il Centro Ricerche - per quei cittadini della Regione Abruzzo, che perdono di fatto la possibilità di concorrere al bando per l’attribuzione del contributo al pari degli altri».

Infatti le domande per accedere ai contributi – che vanno inviate alla Fira S.p.A. via Parini, 21 65122 Pescara entro il 12 aprile – posso riguardare soltanto le giovani coppie che abbiano contratto matrimonio nel corso dell’anno 2009-2010; le coppie che abbiano acquistato una casa nel corso dell’anno 2009–2010; mentre per la costruzione o il recupero i lavori potranno essere stati iniziati nel corso dell’anno 2009 e 2010 e dovranno essere conclusi entro il 31.12.2012.

Niente contributi, invece, per chi ha avuto la ‘sfortuna’ di sposarsi un anno prima.

17/02/2011 10.50

[pagebreak]

BANDO PER LA PRIMA CASA: VENERDI’ INFO-DAY A L’AQUILA

          L’AQUILA. Domani (venerdì 18 Febbraio) a L'Aquila, presso il Palazzo Municipale di Villa Gioia, dalle 10 alle 18, si terrà un info-day sul bando della prima casa, con il supporto della FIRA S.p.a.

Il bando, pubblicato sul Bura dell'11 Febbraio 2011, dispone di un fondo di € 3,5 milioni per le annualità 2009-2010 e rappresenta un'opportunità per tutti quei cittadini abruzzesi che hanno acquistato, costruito o ristrutturato la loro prima casa. Particolare attenzione è stata riservata alle giovani coppie: infatti il 25% del fondo stanziato è destinato a coloro che hanno contratto matrimonio negli anni 2009-2010. Inoltre la ripartizione percentuale della restante disponibilità è la seguente: 45% per interventi nei Comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, il 35% per interventi nei Comuni sismici e il restante 20% per interventi nei rimanenti Comuni.

Hanno diritto di precedenza in graduatoria i nuclei familiari al cui interno vi è un portatore di handicap riconosciuto ai sensi della Legge 104/92 e con grado di invalidità non inferiore al 74%. Si ricorda che la domanda dovrà essere presentata entro 60 giorni a partire dalla data di pubblicazione del bando sul BURA, quindi dall'11 febbraio fino al 12 aprile 2011. Dovrà essere redatta esclusivamente sui modelli allegati allo stesso bando e indirizzata a FIRA S.p.A., via Parini 21 Pescara, a mezzo raccomandata A.R. Il bando e tutti gli allegati sono disponibili anche sul sito della FIRA www.fira.it.

17/02/2011 12.36