Ipa-Abruzzo 2007-2013. Sono 32 i progetti finanziati per 75 mln

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2407

ABRUZZO.  È stato approvato il programma Ipa-Adriatico 2007-2013, 75 milioni di euro  stanziati per 32 progetti nell’area adriatica. Così, la Comunità europea intende finanziare il progetto d’integrazione  regionale.

L’ istituzione comunitaria, disponendo del fondo  per lo sviluppo regionale, eroga, con scadenze periodiche, fondi per i programmi di integrazione territoriale, tra cui rientra la cooperazione transfrontaliera Ipa-Adriatico.

Obiettivo del progetto in questione, che coinvolge 8 Stati, è quello di armonizzare l’area transfrontaliera adriatica, in nome di una collaborazione  istituzionale, economica, culturale, turistica, ambientale ed infrastrutturale.

 Per il periodo 2007-2013, il comitato di sorveglianza, al termine del meeting sul programma comunitario, tenutosi a L’Aquila, ha analizzato 134 progetti, scegliendone 32 , per un finanziamento di 75 milioni di euro.

I progetti approvati, appartengono ai tre assi comunitari: il primo asse riguarda la cooperazione  istituzionale, sociale ed economica, il secondo le risorse naturali e culturali, il terzo, infrastrutture e reti.

Tra quelli rientranti nel primo asse si distingue Future medicine, il cui beneficiario è la Regione Abruzzo e per cui è previsto un fondo di 3.300.000 euro. 

Passa anche il progetto Agronet la cui beneficiaria risulta essere Finest s.p.a. e lo scopo è quello di promuovere la cooperazione economica con i paesi dell’Europa dell’Est. Non meno importante, per l’entità dei fondi stanziati è lo Youth Adrianet programme, indirizzato a Gorizia e finanziato con 3.712.431,60 euro, quest’ultimo incentrato sullo sviluppo delle possibilità giovanili.

Nel secondo asse rientrano i programmi Powered, destinato alla Regione Abruzzo con un fondo di 4.453.000 da investire nel  settore affari esterni e legali dell’ente ed il progetto Shape, rivolto all’Emilia Romagna. Quest’ultimo, non meno oneroso del primo, prevede uno stanziamento di 4.139.170 euro per le politiche ambientali.

A beneficiare, infine, dei fondi destinati al terzo asse è ancora l’Abruzzo, attraverso il progetto di 2.319.000 Adri-Seaplanes, diretto dal Comune di Teramo.

Coordina il Comune di Pescara invece il programma denominato Speed@Rnet.

m.b.  07/12/2010 15.58