L’assemblea delle regioni d’Europa ha casa nella sede abruzzese di Bruxelles

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3959

FIRMA

FIRMA

ABRUZZO. La macchina della comunicazione istituzionale ha lavorato il doppio ieri per raccontare l’evento che si è tenuto a Bruxelles, ieri pomeriggio.

SEDE REGIONE ABRUZZO BRUXELLES Avenue Louise 210 è l'indirizzo della nuova sede dell'Aer (l’Assemblea delle Regioni d’Europa) ospite a Bruxelles nei locali degli uffici di rappresentanza della Regione Abruzzo che sorge su un edificio di quattro piani in una delle strade più importanti e suggestive nel cuore della capitale belga.

La stessa sede al centro di molte polemiche perché costosissima e sottoutilizzata secondo alcuni, e vista la firma di una “sublocazione” evidentemente lo spazio non manca.

Ieri alle 18, il Presidente della Regione, Gianni Chiodi ha firma il contratto per l'uso dei locali alla Assemblea delle reioni con la Presidente dell'Assemblea, la francese Michele Sabban.

Un evento giudicato importantissimo vista la folta delegazione di amministratori che si è ritrovata lì per la cerimonia e per qualche giorno di fitte relazioni internazionali. C’era ovviamente Chiodi, gli uomini del suo staff, assessori, alcuni dirigenti regionali, qualche portaborse, uffici stampa plurimi, sindaci (tra cui quello di Pescara), consiglieri regionali e via così.

«Sono convinto», ha commentato il Presidente Chiodi,«che, attraverso lo scambio delle nostre esperienze e conoscenze e grazie allo sviluppo della cooperazione e un intenso lavoro in rete potremo rispondere con successo alle sfide e accrescere il ruolo dell'Abruzzo nei processi decisionali europei. C'è stato un lungo lavoro di preparazione per una presenza politica vera, forte e importante, per creare un'ampia rete di alleanze e di sinergie con le altre regioni e organizzazioni europee che ci porterà indubbi benefici. Siamo convinti, infatti, che per incidere davvero occorre fare un'intensa attività di lobbing con gli altri governi regionali: il patto collaborativo con l'Aer e la mia recente nomina a vice presidente dell'assemblea vanno proprio in questa direzione».

E’probabile che l'iniziativa porrà l'Abruzzo su un piano di evidenza a livello comunitario e con la sede a Bruxelles anche l’organizzazione delle regioni europee potrà svolgere meglio il proprio compito.

Alla cerimonia hanno partecipato molte regioni italiane, diverse regioni europee e le direzioni generali dell'Unione Europea, dopo la firma del contratto, nella sede di rappresentanza di Bruxelles, si è tenuta una degustazione di prodotti tipici abruzzesi.

Michele Sabban, Presidente dell'Aer, ha sottolineato l'importanza strategica dell'apertura della sede in Avenue Louise nel cuore della capitale europea e ha preannunciato l'organizzazione di numerosi eventi già fissati per il 2011.