Anas, 5 milioni di euro sulle strade statali abruzzesi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2956

ABRUZZO. L’Anas pubblicherà oggi sulla Gazzetta Ufficiale quattro bandi di gara.

 

Si tratta di lavori sulle strade statali 696 ‘del Parco Regionale Sirente-Velino’, 17 ‘dell'Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico’, 684 ‘Tangenziale sud de l'Aquila’, 153 ‘della valle del Tirino’, 5 ‘via Tiburtina Valeria’, 696 Dir. ‘Vestina’ e 80 “del Gran Sasso d’Italia”.

«Con la messa in gara di interventi per quasi 5 milioni di euro – ha infatti annunciato il presidente dell’Anas Pietro Ciucci – l’Anas dà un forte contributo al miglioramento degli standard di sicurezza delle statali abruzzesi”. Due bandi interessano la strada statale 696 ‘del Parco Regionale Sirente-Velino’.

Il primo riguarda i lavori di adeguamento della pavimentazione stradale dal km 0 al km 15 della strada statale 696 ‘del Parco Regionale Sirente-Velino’ in provincia di L’Aquila.

L’appalto ha un importo complessivo di oltre 1,3 milioni di euro e sarà aggiudicato secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara e determinato mediante ribasso percentuale. La scadenza per la ricezione delle offerte è fissata entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 19 ottobre 2010.

Il secondo bando interessa i lavori di adeguamento delle barriere stradali in tratti saltuari compresi tra i km 28,0 e i km 38,8 della strada statale 696 “del Parco Regionale Sirente Velino”, per un importo di circa 1 milione di euro. La scadenza per la ricezione delle offerte è fissata entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 12 ottobre.

Un terzo bando interessa i lavori di sostituzione e messa in sicurezza delle barriere metalliche lungo le strade statali 17 ‘dell'Appennino Abruzzese ed  Appulo Sannitico’, 684 ‘Tangenziale sud de l'Aquila’, 153 ‘della valle del Tirino’, 5 ‘via Tiburtina Valeria’, 696 ‘del Parco Regionale Sirente-Velino’ e 696 Dir. ‘Vestina’.

Il valore dell’appalto ammonta a 1,7 milioni di euro e sarà aggiudicato secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore a quello posto a base di gara e determinato mediante ribasso percentuale.

Un quarto bando riguarda gli interventi di consolidamento strutturale delle opere d’arte minori dal km 10 al km 60 della strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia”, per un importo di circa 830 milioni di euro.

 01/09/2010 8.11