Switch off, firmato il decreto. In Abruzzo passaggio a maggio

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4808

ROMA. Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato i decreti ministeriali che fissano le date per il passaggio alla tv digitale nel 2012. 

ROMA. Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato i decreti ministeriali che fissano le date per il passaggio alla tv digitale nel 2012. 

In attuazione del calendario nazionale, che prevede la conclusione dello switch off in tutto il Paese entro i primi sei mesi del prossimo anno, è stata prevista una  tempistica precisa per le regioni ancora da digitalizzare.

Abruzzo e Molise (inclusa la provincia di Foggia) saranno le prime e dovranno portare a termine il passaggio dal 7 maggio al 23 maggio. Basilicata, Puglia (incluse le province di Cosenza e Crotone): dal 24 maggio al 8 giugno. Sicilia e Calabria: dall'11 giugno al 30 giugno Per gestire al meglio le fasi di switch off in queste Regioni, sono già state costituite le task force organizzative. Nella giornata odierna si sono infine regolarmente concluse le operazioni di transizione al digitale nelle aree previste per il 2011. Sono circa 49 milioni gli italiani che, ad oggi, ricevono il segnale televisivo digitale. Entro il prossimo 30 giugno la copertura sarà estesa a tutta la popolazione.

Per vedere la tv digitale terrestre non è necessario cambiare il proprio televisore. Quello già presente in casa, per quanto datato, può servire allo scopo, purché sia collegato a un decoder per il digitale terrestre. Attenzione però: occorre un decoder per ogni apparecchio televisivo presente nella propria abitazione.

Nel caso invece si intenda acquistare un nuovo televisore, non ci sarà bisogno del decoder esterno, in quanto tutti i televisori in vendita - dall'aprile del 2009, secondo disposizioni di legge - integrano al loro interno un decoder per il digitale terrestre. 10/01/2012 10:48