Sicurezza stradale: nel 2011 in Abruzzo 39 morti e 1.708 feriti. Quasi 70 mila violazioni

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1779

Sicurezza stradale: nel 2011 in Abruzzo 39 morti e 1.708 feriti. Quasi 70 mila violazioni
ABRUZZO. 1.038 sono stati i conducenti sanzionati per guida sotto l'effetto di alcool e 132 per guida sotto l'effetto di droghe. Sono state ritirate 1.922 patenti di guida e 914 carte di circolazione. 110.683 sono stati i punti decurtati dalle patenti.

È la prevenzione la strategia che ha contraddistinto un anno di attività della Polizia Stradale in Abruzzo che, all’inizio del nuovo anno, fa il consuntivo del lavoro di circa 500 uomini. Il dato più significativo riguarda gli incidenti. Confermando il trend positivo degli anni passati, nel 2011 la Polizia Stradale ha rilevato 2.732 incidenti, pari al 6,8% in meno rispetto al 2010, con 39 persone decedute e 1708 feriti (meno 6,9%). La strategia attuata per raggiungere tale obiettivo è stata quella di operare su più fronti. Decisivo è stato sicuramente, sostiene il dirigente Roberto Razzano, il potenziamento dell'attività di controllo attuato dalla Polizia Stradale attraverso il tutor, il cui utilizzo in autostrada, ha consentito di ottenere «ottimi risultati con riguardo alla verifica della velocità media degli utenti, conseguendo quindi una forte riduzione della sinistrosità autostradale causata dalla velocità».

Nell’anno 2011 sono state effettuate 22.456 pattuglie di vigilanza stradale e contestate 69.474 infrazioni al codice della strada tra cui: 1.636 per velocità pericolosa; 18.858 per eccesso di velocità; 118 per mancato uso del casco; 3.062 per mancato uso delle cinture di sicurezza; 1.895 per uso del telefonino alla guida. Sono stati inoltre effettuati 7.094 soccorsi agli automobilisti in difficoltà e 13 scorte per il trasporto di organi da trapiantare. 16.270 sono stati i veicoli commerciali italiani ed esteri controllati.

Sempre con riguardo all'abbattimento della mortalità sulle strade, la Polizia Stradale in Abruzzo ha potenziato i controlli mirati alla guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti: 100.487 i conducenti controllati con etilometri e precursori - il 37,8% in più rispetto al 2010 - 1.038 sono stati i conducenti sanzionati per guida sotto l'effetto di alcool e 132 per guida sotto l'effetto di droghe. Sono state ritirate 1.922 patenti di guida e 914 carte di circolazione. 110.683 sono stati i punti decurtati dalle patenti .

Sono stati confiscati 64 veicoli per guida in stato di ebbrezza alcolica a conducenti con un tasso superiore a 1,5g/l e 25 per guida sotto l'effetto di droga.

Solo la Polizia Stradale ha contestato poi 83 infrazioni a minori di 21 anni, neopatentati e conducenti professionali (rispetto ai quali è prevista la tolleranza zero per l'alcool) per guida con tasso alcolemico fino a 0,5 g/l.

58 ARRESTI

Per quanto riguarda l’attività di polizia giudiziaria, nel corso dell’anno, sono state 58 le persone arrestate e 836 i denunciati all’Autorità Giudiziaria ; 276 sono stati i controlli amministrativi svolti presso autoconcessionari ed autofficine della Regione con 75 illeciti amministrativi riscontrati.

Tra le operazioni di Polizia Giudiziaria maggiormente significative l’arresto di una persona con il sequestro di 5 chili di eroina ad opera della Sottosezione Polizia Stradale di Pratola Peligna, l’arresto di 2 persone in flagranza di reato mentre effettuavano una rapina con utilizzo di armi ai danni degli esattori preposti al pedaggio presso il casello autostradale A/14 di Ortona, l’esecuzione di 12 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di soggetti che avevano costituito una associazione per delinquere dedita alle truffe ed al riciclaggio di veicoli di illecita provenienza in Pescara, di altre 5 ordinanze di custodia cautelare per furti e rapine in abitazioni con asportazione di veicoli ed infine l’arresto in flagranza di reato per furto di rame asportato presso un esercizio commerciale di Avezzano.

GLI AGENTI NELLE SCUOLE

Numerose le iniziative messe in campo nel corso dell’anno passato che, hanno visto la Polizia Stradale impegnata anche fuori dalle scuole, nei luoghi frequentati dai giovani e dalle famiglie. Tra le più importanti le “Giornate dedicate alla Sicurezza Stradale”, il progetto “ Imbocca la strada sicura”, svolto in collaborazione con la Questura di Pescara. Inoltre, il 18 Novembre 2011 il Compartimento Polizia Stradale per l’Abruzzo ha sottoscritto un protocollo d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, la Federazione Motociclistica Italiana Abruzzo e la Confindustria Abruzzo, finalizzato a sensibilizzare gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado sul tema della sicurezza stradale con particolare riguardo all’uso del ciclomotore. Il protocollo prevede corsi di formazione per docenti delle 4 province abruzzesi, l’istituzione della Giornata Regionale dell’Educazione Stradale e l’organizzazione di un Convegno Regionale conclusivo, eventi da realizzarsi tutti nel primo semestre dell’ anno corrente.

Nel mese di novembre si è tenuta la cerimonia per la posa della prima pietra nei lavori di realizzazione della nuova sede della Polizia Autostradale di Pratola Peligna,. La nuova struttura, la cui realizzazione è affidata a “Strada dei Parchi S.p.A.”, ubicata proprio a ridosso del Casello Autostradale di Pratola Peligna, contribuirà a migliorare le condizioni di lavoro del numeroso personale (50 operatori).

05/01/2012 15:53