Il Montepulciano d’Abruzzo è il più venduto nei supermercati

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1269

ABRUZZO. Il Montepulciano d'Abruzzo è il vino doc più venduto nella Grande distribuzione nel 2006. Come si evince dal sito del Sole 24 Ore, nella classifica – elaborata dalla ACNielsen per Vinitaly – in Italia nel 2006 il Montepulciano d'Abruzzo ha venduto 12,964 milioni di bottiglie, seguito dal Chianti con 8,032 milioni e dal Barbera d'Asti con 2,989 milioni di bottiglie.
In valore le posizioni si invertono e il Montepulciano si attesta intorno ai 25.229.054,50 di euro, davanti al sangiovese con 22.634.000,80 di euro, ma dietro al Chianti, il cui valore delle vendite lo scorso anno si è aggirato intorno ai 34.629.905,20 di euro. Dati confermati anche dal grado di apprezzamento dei consumatori ed espressi nel sondaggio presente sempre all'interno del sito Internet dell'importante quotidiano economico italiano, che identificano il Montepulciano d'Abruzzo come uno dei vini preferiti dai lettori del Sole 24 Ore.
«I numerosi premi che ancora una volta l'Abruzzo ha ottenuto al concorso enologico internazionale di Vinitaly – sottolinea l'Assessore regionale all'Agricoltura Marco Verticelli – insieme con la qualità percepita da esperti e consumatori, testimoniano la crescita dell'Abruzzo. L'obbiettivo è ora incrementare il valore dei nostri prodotti. Sono infatti convinto che sia possibile riposizionare il vino abruzzese sul mercato, pur conservando le caratteristiche proprie di vino quotidiano “per eccellenza”, grazie all'ottimo rapporto qualità/prezzo, e consentendo allo stesso tempo ai nostri produttori di avere una maggiore redditività».
30/03/2007 9.57