E’ ufficiale in Abruzzo l’estate comincia il 1° aprile

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1260


ABRUZZO. Quest'anno la stagione balneare sarà inaugurata in anticipo.
Dal prossimo 1° aprile al 15 ottobre sarà possibile esercitare le attività commerciali legate alla stagione balneare e già da oggi sono autorizzate le attività preparatorie e di allestimento delle aree in concessione per la balneazione.
Dal 1°maggio al 30 settembre invece sarà consentita la balneazione.
La balneazione sarà autorizzata solo dal 1°maggio per permettere alle autorità competenti di compiere i prelievi in acqua al fine di accertare la balneabilità dei luoghi e per evitare disagi alla pratica della piccola pesca che viene sospesa in coincidenza con l'inizio della stagione balneare.
«L'ordinanza rappresenta una svolta radicale - ha spiegato l'assessore Paolini - infatti è mutata la domanda di turismo che già in primavera ha un suo primo avvio, soprattutto la domanda di turismo che viene dagli stranieri, in particolare inglesi e tedeschi e questa domanda nuova di turismo deve essere intercettata e soddisfatta, cogliendone tutti i potenziali vantaggi economici».
Inoltre per l'assessore attraverso l'anticipo della stagione balneare «sarà possibile coniugare il turismo marino con quello montano, soprattutto durante il periodo della Pasqua e dei fine settimana successivi, sfruttando a pieno le potenzialità turistiche che la regione offre».
L'ordinanza presentata stamane prevede prescrizioni sull'uso delle spiagge con divieti finalizzati a tutelare la sicurezza dei bagnanti e a prevenire qualsiasi forma di disturbo e disagio a danno della balneazione, a garantire igiene sulle spiagge.

15/03/2007 15.16