Spazio. Quattro gruppi per cogliere le opportunità del progetto Galileo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

764

ABRUZZO. Si è tenuto ieri a Pescara presso la sede dell'Assessorato alle Attività Produttive un incontro tra l'assessore Valentina Bianchi ed i diversi attori, pubblici e privati, interessati all'utilizzo delle tecnologie spaziali.
L'incontro è stato pianificato in seguito alla richiesta del Network europeo delle Regioni utilizzatrici di tecnologie spaziali di coordinare in modo organico la partecipazione delle Regioni ai diversi programmi spaziali, al fine di costruire un percorso regionale che possa cogliere al meglio le opportunità offerte dal progetto di navigazione satellitare Galileo e dal progetto di monitoraggio del territorio per l'ambiente e la sicurezza GMES.
Al termine dell'incontro è stato stabilito di creare quattro gruppi di lavoro che possano affrontare le diverse tematiche interessate dallo sviluppo dei programmi spaziali europei.
Al primo gruppo di lavoro che studierà le possibilità date dalle nuove tecnologie per lo sviluppo all'agricoltura parteciperanno CRUA, ARSSA, COTIR e CRAB; In un secondo gruppo di lavoro su ambiente ed energia si confronteranno CRUA, CREO, ARTA e TECHNOLABS, mentre in un terzo gruppo di lavoro Regione Abruzzo, Antenna Europa, Abruzzo Engeneering, THALES, TECHNOLABS, ELITAL, CREO e CRUA si occuperanno degli sviluppi delle nuove tecnologie in campo di Protezione Civile e Sicurezza.
Un quarto gruppo di lavoro che studierà gli sviluppi in ambito logistico delle tecnologie spaziali è stato costituito dall'Assessorato Attività Produttive, ATR Group, THALES, TECHNOLABS, ELITAL e CRUA.

09/03/2007 9.11