Accordo per lo zuccherificio: mille ettari di barbabietole nel Fucino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

934

AVEZZANO. Un accordo finalizzato alla coltivazione di 1000 ettari di barbabietole nel Fucino e al conseguente acquisto dell'intera produzione agricola da parte dello Zuccherificio del Molise con sede a Termoli, è stato raggiunto tra la Regione Abruzzo, le organizzazioni professionali agricole, l'Arsa e lo stesso zuccherificio.
Lo rende noto l'assessore Giovanni D'Amico che, insieme con l'omologo all'agricoltura, Marco Verticelli, ha condotto in porto l'operazione giudicata "conveniente" dalle stesse organizzazioni professionali agricole.
Secondo quanto riferito da fonti dell'assessorato regionale all'agricoltura, lo zuccherificio del Molise avrebbe attenuto da parte del Ministero delle risorse agricole e dell'Unione europea, un ulteriore aumento della quota zucchero, che avrebbe dato forza alla decisione di aumentare la produzione ricorrendo all'acquisto a prezzo "congruo" delle barbabietole prodotte nel Fucino. Soddisfazione è stata espressa dallo stesso assessore D'Amico il quale ha preso atto dell'interesse manifestato dagli operatori agricoli e ha annunciato che nel corso di questa settimana verranno sottoscritti i "contratti di coltivazione", ribadendo, altresì, «l'impegno della Regione Abruzzo a promuovere il progetto di qualità delle barbabietole che nella Marsica è già stato sperimentato con risultati positivi».
D'Amico ha anche assicurato «l'attenzione del governo regionale alla realizzazione di interventi strutturali che dovessero risultare utili per lo sviluppo di questa importante coltivazione nel Fucino».


19/02/2007 15.21