Abruzzo, ecco gli appuntamenti fieristici del 2007

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

975

ABRUZZO. Il Centro Regionale Commercio Interno delle Camere di Commercio d’Abruzzo, in collaborazione con la Regione Abruzzo, ha predisposto come ogni anno il programma per la partecipazione delle aziende regionali dei settori agroalimentare, dell’artigianato, del florovivaismo a varie fiere che si svolgeranno nel 2007, selezionate tra le più interessanti nel panorama nazionale.
Il primo appuntamento del 2007 è quello di Fierarredo – Salone dell'oggettistica d'arredamento, a Bologna dal 17 al 25 febbraio. Seguirà, l'ormai classico appuntamento di Verona con il 41° Vinitaly - Salone Internazionale del vino e dei distillati, che quest'anno si svolgerà tra il 29 marzo e il 2 aprile. Sempre in aprile, ma dal 14 al 22, a Firenze, si terrà la 71° Mostra Internazionale dell'Artigianato, considerato una delle più storiche ed importanti manifestazioni dedicate agli operatori del settore.
Un nuovo appuntamento è invece rappresentato invece TuttoFood, il Salone Internazionale dell'alimentazione, che avrà luogo a Milano dal 5 all'8 maggio e che richiamerà sicuramente esperti, operatori e appassionati del settore agroalimentare.
In autunno sarà la volta del Flormart – Salone Internazionale del Florovivaismo, a Padova dal 16 al 18 settembre e poi ci si sposterà a Roma, dal 27 ottobre al 5 novembre per Moa Casa per l'artigianato e per complementi d'arredo.
Il calendario si chiuderà infine con L'Artigiano in Fiera, la Mostra-Mercato internazionale dell'Artigianato, a Milano dal 1° al 9 dicembre che richiama annualmente circa 3 milioni di visitatori.

«Il programma 2007 si sviluppa intorno alle manifestazioni consolidate e di sicura importanza per favorire la promozione e la commercializzazione dei prodotti abruzzesi – spiega il presidente del Centro Interno Dino Di Vincenzo – senza trascurare le novità del panorama nazionale. Il ruolo del Centro Interno è quello di consentire anche alle piccole aziende di ogni settore di partecipare alle esposizioni con una spesa assolutamente ridotta, visto che parte dei costi di organizzazione, allestimento e comunicazione sono a carico dell'ente che, per alcune manifestazioni, è affiancato dalla Regione Abruzzo, in particolare dall'Assessorato alle Attività produttive per l'artigianato e dall'Assessorato all'Agricoltura per il settore agroalimentare. In questo modo anche le piccole imprese hanno l'opportunità di far conoscere le proprie produzioni e soprattutto si riesce a fare aggregazione e presentare l'Abruzzo come un marchio forte e ben identificato».

17/01/2007 12.06