In Abruzzo nasce l’itinerario turistico del pane

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

660

ABRUZZO. Il pane e i prodotti da forno nelle aree parco abruzzesi sono valorizzati in un vero e proprio itinerario. Il progetto denominato appunto "Itinerario del pane nei parchi dell'Appennino centrale" è realizzato dall'Arssa, nell'ambito del programma interregionale "Agricoltura e qualità".
«E' stato definito un vero e proprio itinerario turistico rurale - ha dichiarato l'assessore all'Agricoltura, Marco Verticelli - attraverso il quale coniugare la storia dei borghi, quindi il riuso di antichi forni in pietra e mulini storici, con la gastronomia del pane. Si può dire che se il pane è stato da sempre il simbolo della civiltà contadina, oggi, nondimeno, costituisce un elemento di rilancio della nostra enogastronomia».
Il progetto Itinerario del pane, sarà presentato nel corso di un convegno che si svolgerà domani, 24 novembre, a partire dalle ore 9.00 al Centro congressi (ex convento delle clarisse) di Caramanico terme.
Parteciperanno tra i relatori, gli assessori all'Agricoltura, Marco Verticelli, e ai Parchi, Franco Caramanico.
«In un'ottica di sviluppo rurale, integrato e sostenibile - ha concluso ancora Verticelli - l'agriturismo può essere lo strumento in grado di avvicinare le persone alla tipicità dei prodotti da forno di aree geografiche specifiche».
A latere del convegno è allestita una mostra etno-organologica, all'interno della quale saranno esposti strumenti musicali della tradizione popolare. Inoltre, l'associazione culturale "Il Passagallo" organizzerà, al termine del convegno, un intervento musicale di canti popolari abruzzesi.

23/11/2006 12.20