Libretto sanitario sportivo: alla D’Annunzio 568mila euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1369

ABRUZZO. Un finanziamento complessivo di 568 mila euro per la realizzazione di un progetto triennale relativo alla introduzione del Libretto sanitario sportivo ed alla creazione dell'Osservatorio Regionale Medico-Sportivo, in collaborazione con l'Università "G.d'Annunzio" di Chieti. Lo ha deciso la Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Sanità, Bernardo Mazzocca, proponendosi l'obiettivo di istituire due strumenti fondamentali per lo sviluppo della Medicina dello Sport.
Il progetto in questione, promosso dall'Agenzia Regionale per l'Informatica e la Telematica (ARIT) di Tortoreto, sarà attuato dalla stessa Agenzia a conclusione dell'attività di screening. I dati relativi ai singoli utenti/pazienti sportivi, grazie al coinvolgimento dei Centri di Medicina dello Sport, verranno raccolti dalla Direzione regionale della Sanità ai fini dell'attivazione del Libretto e del Registro Sanitario Sportivo. La prima fase del progetto è sperimentale e durerà sei mesi.

07/11/2006 13.09