Istat: in Abruzzo più morti che nati

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

903

Saldo positivo tra nascite e morti in Italia nel corso del 2004. Sono in totale 562.599 i nuovi nati e il numero dei decessi è stato invece pari a 546.658 unità, quasi 40 mila in meno rispetto a 12 mesi prima.
Pertanto il saldo naturale risulta positivo come non accadeva dal 1992.
Ma l'Abruzzo fa segnare un -1,9% (tab. 1). I nati sono stati infatti 11.101 e i morti 13.075

La qualità della vita probabilmente migliora e per gli uomini residenti al Nord si stima una speranza di vita simile a quella del Mezzogiorno, rispettivamente 77,1 e 76,9; le regioni centrali, con un valore pari a 77,6 sono invece quelle con una speranza di vita più lunga(tab. 2 ).
Per le donne al contrario è presente ancora un discreto divario tra le residenti al Sud (82,3) e le residenti al Centro (83,2) e al Nord (83,3)(tab. 3).

Nel 2004 la stima nazionale del numero medio di figli per donna è pari a 1,33: il livello più alto registrato in Italia negli ultimi 15 anni.
Ma anche in questo caso l'Abruzzo si dimostra sotto la media nazionale con 1,19 figli per donna, per un totale di 10.420 nuovi nati nella regione.
Anche vero però che al Sud ci si sposa molto più che al Nord e l'Abruzzo può contare nel 2004 un totale di 4508 matrimoni(tab. 4). Di questi 3396 è stato celebrato con rito religioso, contro i 1112 con rito civile (tab. 5).

PERMESSI DI SOGGIORNO E EMIGRATI

Al 1° gennaio 2003 i permessi di soggiorno sono stati pari a 1.503.286 unità con un incremento rispetto all'anno precedente di circa 55 mila unità (4 per cento). A livello territoriale la maggior parte risiede al Nord, 881.375 unità (59 per cento), i restanti sono invece distribuiti al Centro, 426.737 unità (28 per cento) e nel Mezzogiorno, 195.174 unità (13 per cento).
In Abruzzo i permessi di soggiorno concessi sono stati 1332 a cittadini dell'Unione Europea, 12021 per quelli dell'Europa centro orientale, 136 per altri paesi dell'Europa. Molti i cittadini provenienti dall'Africa (3069) e dall'Asia Orientale (1347).
Gli emigrati dall'Abruzzo all'estero sono stati invece quasi 1000: 385 verso paesi dell'Unione Europea e 572 verso altra paesi(tab. 6). Alessandra Lotti  4/11/2005  15.50