Lavoro: nasce un pool per salvare l'azienda Valfino

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

665

Un gruppo tecnico lavorerà alla soluzione della vertenza dei lavoratori dello stabilimento delle Industrie tessili Valfino di Castilenti, per scongiurare la chiusura di questo sito produttivo.
E' questo l'esito dell'incontro che si è svolto stamane, a Roma, nella sede del Ministero dello Sviluppo economico, alla presenza del coordinatore della task-force di Governo per l'occupazione, Gianfranco Borghini e del sottosegretario di Stato, Alfonso Gianni. All'incontro ha preso parte anche l'assessore al Lavoro, Fernando Fabbiani.
Il gruppo tecnico costituito si compone di rappresentanti della Regione, del Governo, della Provincia di Teramo, del Comune di Castilenti e del Consorzio Industriali teramano. Scopo del pool appena insediato sarà quello di individuare un'altra azienda o altri imprenditori disponibili a rilevare lo stabilimento dell'Alta Valfino.
«La situazione è gravissima e costituisce un'emergenza economica e occupazionale per una zona come la Valfino che già versa in condizioni economiche difficili - ha commentato l'assessore Fabbiani - quella tessile è l'industria più importante della zona e il sito produttivo in questione non può andare perso».
Il gruppo tecnico tornerà ad incontrarsi nel corso della prossima settimana, sempre nella sede ministeriale, subito dopo l'avvio della procedura concordataria per l'azienda. La vertenza riguarda duecento lavoratori.

26/09/2006 14.02