Halloween più di Carnevale: spenderemo 400 milioni di euro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1050

  Una festa aspettata dai giovani e contestata dalla Chiesa. Di sicuro c’è solo un ingente giro d’affari che fa lievitare il costo delle zucche del 20% e vuole esorcizzare la paura dei morti e dei fantasmi. Ecco chi è favorevole e chi contrario. Un pò di numeri e consigli.

 


Una festa aspettata dai giovani e contestata dalla Chiesa. Di sicuro c'è solo un ingente giro d'affari che fa lievitare il costo delle zucche del 20% e vuole esorcizzare la paura dei morti e dei fantasmi.
Ecco chi è favorevole e chi contrario. Un pò di numeri e consigli.


Secondo le stime di Telefono blu  saranno otto milioni i bambini e gli adolescenti che parteciperanno in Italia alla festa di Halloween, superando il fatidico record di Carnevale. Ma anche gli adulti non si sottraggono ai festeggiamenti: saranno, infatti, oltre 2 milioni gli over 18 che non resisteranno al fascino di zucche illuminate e cappelli di strega.
«La spesa media», indica Telefono Blu, «sarà di almeno 15 euro a persona e complessivamente verranno spesi oltre 150 milioni di euro per i travestimenti e almeno 120 milioni per le feste organizzate soprattutto con la partecipazione delle mamme e delle nonne (nelle case, nei locali pubblici e privati )».
Anche i negozi e le grandi catene di supermercati hanno capito che Halloween è diventato un vero e proprio businnes su cui investire. «Le maschere», analizza Telefono Blu, «costano mediamente 10 euro e i lumini e porta lumini almeno 4 euro. Non possono mancare poi le zucche e quelle vere», assicura l'associazione che tutela i consumatori, «in questo periodo costano il 20% in più del normale. A far lievitare ancora di più la somma da “investire” ci sono i coriandolo neri, dolcetti, gli addobbi i palloncini ed i festoni e tante icone tipiche».
«Halloween», continua Telefono Blu, «è un fenomeno straordinario, che molti dei meno giovani accusano di essere un prodotto del consumismo, altri come noi, sembra una riscoperta a posteriori di un pezzo della nostra cultura che tanti secoli fa venne meno. Grazie a questa festa», continua l' Associazione, «i bambini vivono un rapporto diverso con la morte , che non significa non considerare il valore dei cari estinti, ma si avvicinano ad una delle uniche certezze con ironia, sarcasmo e tanta fantasia».
Ma cosa si pensa veramente di questa festa? Il popolo di internet è ben diviso tra quelli che l'appoggiano come un evento divertente e quelli che lo demonizzano. Secondo il sondaggio proposto ai consumatori proprio da Telefono Blu  Halloween è una celebrazione imposta (82%), più che una vera e propria festa (12%). I bambini invece, in un portale dedicato proprio a loro evidenziano
che non hanno le idee così chiare. L'80% si divide esattamente a metà tra chi la trova “un'americanata” e chi si diverte molto. Il 18% la ritiene una festa stupida e il 2% ha paura.
Per il 66,6% degli adolescenti che esprimono il loro parere su
quest'altro sondaggio
  la festa delle streghe si avvicina e loro sono in trepidante attesa, il 21% ne è indifferente, l'8,7% aspetta Carnevale, il 4,7% ha paura e il 3,5% si chiede cosa sia.
Meno fascino per i più grandi come dichiarano i risultati di quest'altro
sondaggio
  : il 41,7% dichiara di non amare questa festa, al contrario il 20,8% la attende con trepidazione, il 17,2 % la vede come un'occasione per uscire, il 10,8% una occasione da vacanza e il 9,2% si domanda cosa sia.
Ma tra dolcetti e scherzetti c'è anche un convinto fronte dei “no” che non approva: sono i cattolici. «E' la festa delle zucche vuote», aveva dichiaro nei giorni scorsi il teologo Giordano Frosini, vicario di Pistoia. «E' una festa neopagana, che mina la nostra identità e che fa dello spiritismo e del senso del macabro il suo centro ispiratore. E' una celebrazione di totale vacuità», continuava Frosini, espressione della supremazia culturale americana».
«Ma il gioco», interviene Telefono blu, «non è mai nemico della passione e dell'amore verso gli altri e quindi il ricordo dei nonni e di chi non c'è più.I bambini interpretano questa festa come un momento per mascherarsi, diverso dal carnevale ma altrettanto intenso» 31/10/2005 8.30

Alessandra Lotti

PER SAPERNE DI PIU'
Telefono Blu e Halloween

Le musiche di Halloween
Il sito italiano su Halloween
Ricette di Halloween
 
Le tradizioni in Italia