L’Abruzzo da oggi al Miwine di Milano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

736

L'Abruzzo dal 12 al 14 giugno partecipa alla seconda edizione di MiWine, la fiera biennale del vino e dei distillati organizzata da FieraMilano nei nuovo quartiere espositivo di Rho.

Al MiWine grazie all'ormai consolidato contributo organizzativo di Assessorato all'agricoltura, Arssa e Centro interno delle Camere di Commercio d'Abruzzo, in uno spazio di 500 mq. saranno presenti con un proprio spazio 22 espositori (21 aziende e il Consorzio di Tutela Vini d'Abruzzo) mentre una grande area ospita l'Enoteca regionale d'Abruzzo che proporrà in degustazione libera i vini di oltre 120 aziende iscritte.

«La preziosa occasione di Miwine – spiega l'Assessore regionale all'agricoltura Marco Verticelli – consente di non far abbassare i riflettori sull'Abruzzo dopo i successi riportati al recente Vinitaly dove è stata la regione più premiata, ma anzi permette di sviluppare nuovi contatti grazie alla qualità e alla provenienza degli operatori professionali che sono stati accreditati alla fiera da Paesi dove cresce l'appeal per i nostri vini come sta avvenendo in Gran Bretagna, Russia, Brasile, e quelli asiatici di Cina, Giappone e Singapore».

«Milano e il suo ricco hinterland rappresenta un mercato importante e competente dove l'Abruzzo ha saputo farsi apprezzare negli anni, come dimostra il riscontro avuto nella prima edizione 2004 – aggiunge il Presidente del Centro interno delle Camere di Commercio Dino Di Vincenzo – e dunque MiWine può servire alle nostre aziende per consolidare questi rapporti, che riguardano sia i buyer degli iper e dei supermercati, dove il Montepulciano d'Abruzzo è da due anni ai primissimi posti nelle vendite, sia il dettaglio delle enoteche qualificate».

12/06/2006 8.17