Innovazione tecnologica: tutto sulle agevolazioni previste dalla legge 488

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

909

 ABRUZZO. La nuova legge 488 premierà l’innovazione tecnologica e la certificazione di qualità. Tutti gli aspetti più significativi della normativa sono stati illustrati nel corso del seminario regionale d’informazione svoltosi nella sala conferenze della Camera di Commercio di Teramo.
Industria, Turismo e Commercio. Saranno questi i soggetti beneficiari della nuova legge 488, i cui aspetti più significativi sono stati ampliamente illustrati ieri nel corso di un seminario informativo regionale, svoltosi nella sala conferenze della Camera di Commercio di Teramo, ed organizzato congiuntamente ad Unioncamere Abruzzo, Unione Italiana delle Camere di Commercio ed IPI (Istituto per la Promozione Industriale).
La nuova normativa 488, pensata dal Ministero delle Attività Produttive per distribuire alle aziende italiane gli aiuti a fondo perduto e a tasso agevolato, privilegerà, come tipologie d'investimenti, soprattutto gli ampliamenti e gli ammodernamenti, piuttosto che gli insediamenti aziendali.
Tutte le imprese che realizzeranno programmi d'investimento nei settori Industria, Turismo e Commercio potranno avvalersi dell'aiuto di questo prezioso strumento legislativo.
«Per accedere alle agevolazioni», spiega il presidente della Camera di Commercio di teramo, Giustino Di Carlantonio, «è necessario essere regolarmente iscritti al registro delle imprese; possedere la piena disponibilità dell'immobile; dimostrare la rispondenza dell'immobile ai vigenti vincoli edilizi, urbanistici e di destinazione d'uso; rientrare in un regime di contabilità ordinaria; ottenere merito di credito. Il limite degli investimenti previsti parte da un minimale di 1 milione di euro per arrivare ad un massimale diviso per fasce: fino a 50 milioni di euro per Industria e Turismo, fino a 20 milioni di euro per il Commercio. Novità di rilievo per quanto riguarda le spese ammissibili: la 488, infatti, consentirà agli imprenditori di ottenere agevolazioni per sostenere anche le spese per l'istruttoria del finanziamento bancario ordinario e per stipulare il contratto di finanziamento».
Un'ulteriore possibilità è offerta dalla legge alle imprese è quella di dichiarare il proprio dimensionamento ai fini dell'ottenimento delle agevolazioni.
Contributo in conto capitale agevolato e finanziamento agevolato le forme di articolazione delle facilitazioni. Il finanziamento agevolato, nello specifico, deliberato dalla Cassa Depositi e Prestiti, avrà una durata che oscilla da un minimo di 6 anni ad un massimo di 15; un tasso annuo d'interesse dello 0,50%; rate semestrali costanti posticipate.
Per le imprese abruzzesi sono state fatte distinzioni sulle modalità di erogazione delle agevolazioni in base alle dimensioni delle aziende: per piccole e medie imprese il contributo in conto capitale si attesterà sulla cifra del 24,4, mentre quello del finanziamento sulla cifra del 15; per le grandi imprese, invece, le cifre varieranno per il contributo in conto capitale (17,7) mentre resteranno invariate (15) per i finanziamenti agevolati.
Le spese maggiormente incentivate dalla nuova legge 488 riguarderanno, ovviamente, gli investimenti innovativi (apparecchiature e piattaforme software; piattaforme e tecnologie digitali funzionali all'integrazione di processi organizzativi; acquisizione di brevetti).
Saranno premiate, inoltre, le attività di ricerca, quelle di import – export e la certificazione di qualità.
Per vedersi concedere le facilitazioni è necessario seguire una procedura ben precisa, che va dalla presentazione delle domande entro i termini identificati dal bando, alla formazione di graduatorie, per finire alla stipula del contratto di finanziamento.
Per quanto riguarda le imprese artigiane, infine, sono previsti bandi riservati, che si caratterizzano per la figura di un Gestore Unico (Artigiancassa); investimenti che vanno da 1 milione a 1,5 milione di euro; una durata massima del programma di 24 mesi.

01/06/2006 11.48



MAGGIORI INFORMAZIONI