Oliit: prorogata fino al 31/12 la Cig per Chieti e Avezzano

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

819

Arriva la proroga della Cassa integrazione per i lavoratori della Oliit degli stabilimenti di Chieti e Avezzano.
A darne notizia è l'assessore al Lavoro, Fernando Fabbiani, che ieri a Roma ha sottoscritto il verbale di accordo con il ministero del Lavoro, Italia lavoro, la curatela della Oliit e i rappresenti degli enti territoriali.
In base all'accordo di oggi, i lavoratori degli stabilimenti di Chieti (168) e Avezzano (284) potranno godere del trattamento di Cassa integrazione fino al 31 dicembre 2006.
Oltre alla Regione Abruzzo a sottoscrivere l'accordo di proroga c'erano la Regione Piemonte per lo stabilimento di Scarmagno (234), il sindaco di Chieti, le amministrazioni provinciali di Chieti e L'Aquila e le rappresentanze sindacali.
«Si tratta di un importante successo - ha commentato l'assessore al Lavoro Fernando Fabbiani - perché la proroga della Cig fino alla fine dell'anno ci permette di lavorare meglio per il programma di ricollocamento delle maestranze dei due stabilimenti. Il nostro obiettivo, infatti, come quello di tutti i soggetti sindacali e le parti istituzionali presenti al tavolo della contrattazione, è di ricollocare gli addetti della Oliit. Esistono gli strumenti normativi in tal senso - ha concluso l'assessore al Lavoro - e dunque dopo aver ottenuto la proroga è necessario aprire una nuova fase che, superata l'emergenza legata all'ombrello della Cig per i lavoratori, individui nuovi percorsi per la ricollocazione».

19/04/2006 10.00