La Fiba-Confesercenti si riorganizza: «precedenza assoluta ai piani spiaggia»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1070

La Fiba-Confesercenti si riorganizza: «precedenza assoluta ai piani spiaggia»
Aumentare le risorse umane a livello regionale e provinciale, per supportare in maniera efficace l'azione di concertazione con gli enti locali, costruire una organizzazione che si faccia sempre di più promotrice delle esigenze non solo della categoria ma di tutti gli imprenditori del turismo abruzzese, puntare sulla formazione come leva strategica per favorire l'inserimento di giovani imprenditori alla guida delle strutture balneari, dotare il sistema di una pubblicazione periodica che deve divenire il luogo di confronto degli associati e degli operatori turistici abruzzesi.
Sono queste, in sintesi, le linee-guida che ispireranno nel prossimo triennio l'azione politico-sindacale della Fiba-Confesercenti, la categoria con il maggiore numero di iscritti in Abruzzo.
Il documento è stato approvato all'unanimità il 6 aprile dalla presidenza regionale della Fiba, nel corso della riunione, che si é svolta a Pescara.
Nel documento si prende atto della necessità di trasformare l'organizzazione regionale territoriale della associazione di categoria, per rispondere in modo più appropriato alle sfide del turismo.
«Alla vigilia della stagione estiva», afferma Antonio La Torre, presidente regionale della Fiba Confesercenti, «abbiamo voluto riorganizzare la nostra associazione, che in questi anni è cresciuta, diventando la prima per numero di iscritti in Abruzzo. Questa crescita deve essere governata, anche in ragione della qualità dei nostri operatori, che sono sempre di più professionisti a pieno titolo del turismo abruzzese. Nei prossimi tre anni dovremo impegnarci maggiormente per favorire l'adozione dei piani spiaggia, facendo pressione sugli enti locali per una veloce approvazione degli strumenti necessari a riqualificare e ampliare quei servizi che il turista ci chiede. Alla Regione chiederemo, inoltre, maggiori fondi per il turismo e la difesa della costa diventi prioritaria includendola tra le grandi opere da realizzare a livello regionale protezione della costa» .
«Gli imprenditori balneari», afferma La Fiba Confesercenti, «sono sempre di più professionisti e protagonisti del turismo abruzzese. Con la riorganizzazione della Fiba-Confesercenti si rilanciano le autonomie provinciali e si rafforza il coordinamento regionale».

La presidenza regionale sarà composta da 15 operatori. La struttura regionale sarà formata dal presidente, un vicepresidente, e da una giunta composta da 6 operatori scelti tra i componenti della presidenza regionale. La segreteria operativa sarà assicurata dal personale di Assoturismo-Abruzzo, a sottolineare come le imprese balneari fanno parte a pieno titolo delle imprese turistiche regionali.

Sono stati nominati inoltre i delegati della Fiba-Confesercenti Abruzzo, che prenderanno parte al congresso nazionale della Fiba, che si svolgerà a Roma il prossimo 13 aprile.
La delegazione sarà composta da Ottavio Di Stanislao, Sandro Lemme, Walter Varani, Antonio La Torre, Panfilo Tascione, Renato Primavera, Ciro Gorilla,
Alla nuova Presidenza regionale sono stati eletti : Antonio Latorre Elio Di Giuseppe, Bruno Ammazzalorso, Pierluigi Napoli, Vincenzo Di Donato, Renato Primavera, Mario Falasca, Carlo Iampieri, Franco Marà, , Michele Malatesta, e Aldo De Ascentiis.
Le funzioni di coordinamento politico sindacale sarà assicurato dalle sede di Pescara nella persona di Ciro Gorilla
07/04/2006 12.38