Confcommercio: «Stop alle licenze per grandi centri commerciali»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1095

Abruzzo Confcommercio in una lettera inviata all'Assessore Regionale alle “Attività Produttive” e per conoscenza al Presidente della Giunta Regionale, On. Ottaviano Del Turco, chiede l'approvazione, entro breve tempo, di un articolo di legge che sospenda da subito le autorizzazioni amministrative riguardanti le grandi strutture di vendita, per non aggravare il palese squilibrio esistente in Abruzzo tra domanda ed offerta del settore.
«Molte Regioni hanno difatti già adottato provvedimenti simili», dicono alla Confcommercio, «citiamo, ad esempio, quelli adottati dalla Regione Piemonte, Marche, Friuli Venezia Giulia, Puglia e Sardegna, i cui dati identificativi della normativa sono indicati nel foglio allegato. E' stato, inoltre, richiesto l'aggiornamento della composizione dell'”Osservatorio sul Commercio”, in considerazione del tempo trascorso dalla sua costituzione e, quindi, delle possibili variazioni o modifiche nelle rappresentanze che lo compongono, e di attivarlo al più presto, in modo da acquisire dati certi e dettagliati sulla distribuzione per “aree geografiche” dell'Abruzzo, dati non solo opportuni ma necessari per iniziare il confronto, che si vuole attivare, sulla modifica alla L.R n° 62/99 riguardante il commercio al dettaglio a posto fisso».
13/03/2006 14.40